Home
Pesaro 0914
Siete qui: Home

pubblicata da 4 anni, il 25 marzo 2014 (martedì) alle 12:20

Il progetto Sea-R di Pesaro sulle energie rinnovabili si presenta all'Europa

Categoria: Energia

La necessità di attuare interventi in materia di efficienza energetica e di sviluppo di energie rinnovabili ha portato la nostra Amministrazione a focalizzare attenzione e sforzi verso la ricerca dei finanziamenti europei e quindi verso l’elaborazione di progettualità in grado di raccogliere le sfide del prossimo futuro energetico.

www.pesaroenergia.it

PESARO - Il percorso del Comune di Pesaro, in tema di energie sostenibili, è ormai cosa nota ai più: già dal 2009 siamo riusciti a tracciare una linea con il Piano Energetico Ambientale Comunale (Peac) e nel 2011 la politica dell’Amministrazione si è rafforzata con l'adesione al Patto dei Sindaci di matrice europea e con la conseguente redazione nel 2012 del Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile (Seap).

Sotto queste spinte è nato SEA-R, progetto finanziato dal Programma di Cooperazione IPA Adriatic CBC e dedicato proprio alle rinnovabili e alla loro promozione; SEA-R è servito al Comune di Pesaro per strutturare le proprie politiche energetiche.

Dal marzo 2011 ad oggi sono impegnati in questa avventura cinque Paesi (Italia, Albania, Slovenia, Croazia, Bosnia-Herzgovina) e sei enti, di cui il Comune di Pesaro è il capofila; sette sono stati i meeting internazionali a cui abbiamo partecipato in questi anni (a Cesena, Banja Luka, Rabac, Koper, Rabac, Ferrara, e il 27 e 28 marzo si terrà a Pesaro il meeting finale).Tre le linee d’azione messe in campo:

Tutto ciò è stato in questi tre anni ed è oggi SEA-R, un progetto con un budget complessivo di 1.750.000 euro e un budget di 374.000 euro per il Comune di Pesaro.

I risultati raggiunti? Ecco alla mano alcuni interventi resti possibili grazie a SEA-R:

A livello di promozione ricordiamo le tre giornate di Road-show svoltesi a fine febbraio 2013 dove abbiamo avuto occasione di:

Organizzare per favorire l’internazionalizzazione tra le due sponde:

1) una Giornata dedicata alla “Study Visit“ da parte di imprenditori croati nelle imprese marchigiane Loccioni Group (Angeli di Rosora, Ancona) e Brandoni Solare (Castelfidardo, Ancona), realtà marchigiane di eccellenza, note a livello nazionale e internazionale, che hanno mostrato i loro processi industriali innovativi e scambiato contatti e confronti;
2) quasi cento incontri bilaterali svolti insieme alla Regione Marche e 30 imprese coinvolte tra quelle italiane e croate con un generale grado di soddisfazione sia da parte italiana sia da parte croata. Il valore aggiunto di tale evento è dato dalla opportunità di mettere concretamente a confronto aziende delle due sponde, realizzando così l'obiettivo della coesione europea tanto perseguito in questi progetti di cooperazione internazionale.

Non di minore importanza è la funzione di promozione svolta da SEA-R attraverso lo sportello Energia;

Dal 2009 è attivo lo Sportello Energia, sia fisico che virtuale (con newsletter e profilo facebook).
Grazie al progetto SEA-R è stato possibile potenziare l'attività di sensibilizzazione che lo sportello conduce nei confronti della cittadinanza. Tanto che negli ultimi 3 anni (2011-2012-2013) si sono registrati circa 2000 contatti diretti che hanno comportato il supporto per interventi di risparmio energetico pari a:
- 1.986.169,74 kw/h anno risparmiati
- 4.408.490,49 euro investiti da parte dei cittadini


Le attività realizzate nell'ambito dello sportello sono la produzione di brochure, la distribuzione di gadget e l'organizzazione eventi al fine di assicurare informazione e comunicazione alle attività di progetto, sensibilizzando la comunità locale:

1) 26 gennaio 2013, il convegno dal titolo “Esperienze di gruppi di acquisto solare in Italia e possibile sviluppo dell’iniziativa a Pesaro”. L’incontro pubblico, organizzato dal Comune di Pesaro all’interno del progetto SEA-R è stato l’occasione per presentare alcuni casi di successo di GAS in Italia, comprenderne le dinamiche, valutare l’interesse a livello locale.
2) 15 febbraio 2013, “L'arte a lume di candela”, proposta artistica di reading musicale/letterario in occasione di “Mi illumino di meno”.
3) dal 3 al 6 marzo 2014 “Meno energia, meno spese”: incontri con i cittadini per risparmiare sui consumi energetici presso tre quartieri;
4) 29 marzo 2014, giornata di sensibilizzazione sul risparmio energetico in concomitanza con L'Ora della Terra.
 
Tutti questi interventi - dall'installazione dei pannelli fotovoltaici, all'acquisto della termocamera - non sarebbero stati possibili senza il ricorso alle risorse europee, di qui l'importanza per il Comune di predisporsi a tal fine, come testimoniato anche dalla recente adesione del Comune al Protocollo d'Intesa per l'internazionalizzazione tra soggetti pubblici e privati; ma aderire e accedere ai finanziamenti europei non è tutto: è necessario anche gestirli adeguatamente, rispettando tempistiche e attività che il progetto impone. E' così che attraverso SEA-R il Comune si è potuto avvalere del supporto valido e qualificato dell’Agenzia dell’Innovazione, ditta individuata con gara pubblica per supportarci nelle attività di progettazione (come ad esempio l'impianto fotovoltaico), di gestione, di promozione e organizzazione eventi e rendicontazione delle attività di progetto.

Il progetto verrà presentato nella conferenza transnazionale che si svolgerà a Pesaro venerdì 28 marzo. In allegato la locandina dell'iniziativa.

Approfondimenti su www.pesaroenergia.it

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.