Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
mercoledì 13 dicembre 2017
pubblicata da 5 anni, il 11 gennaio 2013 (venerdì) alle 13:40

Settore pedagogico, dal 2013 un nuovo asilo nido e altri passi avanti

Categoria: Servizi educativi

Grazie alle opere di urbanizzazione dell'intervento sulla Porta Ovest di largo Ascoli Piceno, è attivo dal 7 gennaio 2013 l'asilo nido "L'Incontrario", precedentemente ubicato a Muraglia e ora sistemato in locali idonei e di massima qualità. Il sindaco Luca Ceriscioli ha fatto il punto sui progetti da attuare nel 2013 in tema di sostegno all'infanzia, includendovi nidi, scuole dell'infanzia e impianti sportivi.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Pesaro

Alcuni flash del nuovo nido "L'Incontrario"

PESARO - Domenica 20 gennaio ci sarà l'inaugurazione del nido per l'infanzia "L'incontrario". Lo spostamento della sede da Muraglia a largo Ascoli Piceno è frutto di una scelta di miglioramento della qualità degli ambienti didattici.

La nuova struttura, già operativa dal 7 gennaio, ha una superficie di 400 metri quadri, con annesso il giardino, ed è stata realizzata grazie agli oneri di urbanizzazione derivanti dall'edificazione dell'area di largo Ascoli Piceno.

Il centro per l'infanzia garantisce 32 posti a bambine e bambini dai 13 ai 36 mesi, impiegando cinque educatrici e un'operatrice scolastica ed è gestito dalla cooperativa sociale Labirinto.

Per i servizi all'infanzia e nell'ottica di offrire risposte alle famiglie, il Comune presenta un saldo positivo in materia di posti liberi. Ad incidere sarà anche la crisi economica, ma restano i dati del saldo di 7 posti liberi negli asili nido e 20 nelle scuole dell'infanzia.

L'Amministrazione comunale prevede per il secondo anno consecutivo l'iscrizione alle scuole esclusivamente via web, offrendo al contempo un servizio di aiuto agli utenti per la compilazione delle domande. Quest'anno il servizio è richiesto a livello nazionale, ma il Comune lo ha già sperimentato negli anni passati, inizialmente in modo facoltativo e dallo scorso anno rendendolo obbligatorio. Vengono così incrementati i dati positivi in materia di servizi educativi e, allo stesso tempo, si permette l'inserimento automatico dei dati, evitando un lavoro inutile di tre settimane da dedicare alla digitalizzazione delle iscrizioni.
 
Il 2013 sarà l'anno chiave per altre strutture educative:

Entro la fine dell'estate ci sarà il completamento, quasi certo, della scuola dell'infanzia di Borgo Santa Maria: per settembre 2013 la scuola per l'infanzia potrà essere operativa.

Si lavorerà per il completamento del progetto Aba Scuole volto all'eliminazione delle barriere architettoniche nelle strutture scolastiche comunali.

Sarà terminata l'opera di riqualificazione in due stralci del Campo scuola di via Respigli (in fondo a via Cimarosa, tra i quartieri Pantano e Villa San Martino). Già completata la pista d'atletica, ora omologata per competizioni europee, in corso d'opera il rifacimento degli spogliatoi.

Con queste tre opere l'Amministrazione comunale, anche in tempo di crisi, decide di investire in strutture che hanno come riferimento l'istruzione in tutte le sue declinazioni pedagogiche.

*****

Approfondimenti nella video-intervista al sindaco Luca Ceriscioli

[Testo realizzato da Erica Del Dente, stagista del progetto Pesaro 0914]

*****

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits