Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 17 dicembre 2017
pubblicata da 5 anni, il 8 marzo 2013 (venerdì) alle 13:30

Le tre direttrici dell'urbanistica: qualificare, integrare, semplificare

Su queste direttrici si muove la politica urbanistica del Comune di Pesaro. Qualificare aree cittadine e recuperare edifici dismessi. Integrare i quartieri con nuovi interventi di pianificazione urbana e con una rete diffusa di viabilità stradale e ciclabile. Semplificare il rapporto con i cittadini in tema di concessioni edilizie attraverso la revisione delle pratiche amministrative. In tempi di vacche magre, occorre fare scelte più contenute, ma non per questo di minore importanza per la città.

www.comune.pesaro.pu.it

La copertina di "Con 112"

PESARO - Mai come oggi è necessario perseguire un innalzamento della qualità urbana prestando sempre più attenzione alle scelte da operare per localizzare le esigue, e per questo strategiche, risorse economiche al fine di rendere competitivo il territorio.

La riqualificazione del patrimonio esistente e il minor consumo del territorio sono indubbiamente processi correlati alla crisi economica, ma anche strategie che permettono di concentrare investimenti sulla città consolidata per riqualificarla, sia sotto l’aspetto della sicurezza sismica, che sotto l’aspetto della qualità urbana.

La legge regionale denominata “Piano casa” è risultata funzionale a questi principi e, con l’attivazione di numerosi interventi, ha incentivato investimenti sul patrimonio esistente anche adeguando le abitazioni alle esigenze famigliari.

Anche gli interventi urbanistici sono finalizzati alla riqualificazione dei quartieri esistenti. Tali interventi, localizzati in tutto il territorio comunale, sono di dimensioni ridotte, ma prevedono opere fondamentali di connessione con il contesto.

Nell’ultimo periodo si sono attivati importanti progetti di trasformazione urbana che stanno cambiando il volto della città, quali il cantiere nell’area dell’ex industria Belligotti, che permetterà di collegare la zona di Vismara con Cattabrighe, oppure la trasformazione in corso nella zona della Tombaccia.

Altri importanti progetti riguardano la realizzazione di parchi, parcheggi, asili all’interno dell’edificato, i collegamenti tra i quartieri con piste ciclabili, la protezione del territorio con opere idrauliche (fossi, canali, casse di espansione), la riqualificazione e realizzazione di attrezzature sportive e il completamento dell’intera rete viabilistica.

La realizzazione di adeguati spazi pubblici è il presupposto per ricercare il benessere dell’individuo sia sotto il profilo della coesione sociale sia come elemento indispensabile per sostenere la competitività del territorio. La qualità degli spazi pubblici, piazze, percorsi pedonali e la facilità delle connessioni infrastrutturali, strade, parcheggi rendono i territori appetibili per le attività
commerciali e turistiche, in quanto l’utilizzatore finale sceglie il luogo degli acquisti o del relax anche per l’offerta complessiva del territorio.

Oltre a ciò il Comune di Pesaro ha intrapreso una nuova politica territoriale, per integrare le strategie urbanistiche con i Comuni vicini ispirandosi al Piano Intercomunale del 1969. La condivisione di servizi o progetti di valorizzazione turistica con i Comuni di Mombaroccio, Gabicce e l’Ente Parco San Bartolo, porterà i nostri territori ad essere ancor più competitivi e integrati.

Per attuare tale politica è necessario riuscire a “vedere” le relazioni tra i Comuni, comprenderne le dimensioni economiche, riconoscerne le caratteristiche di città; è indispensabile inoltre identificare la dimensione spaziale, sociale, istituzionale, ma ancor più rilevante la struttura politica, composta “dai meccanismi che producono decisioni pubbliche” per riallineare le dinamiche territoriali con quelle istituzionali.

*****

Testo tratto dal periodico comunale "Con 112" realizzato dall'Ufficio Stampa del Comune di Pesaro. Introduzione del sindaco Luca Ceriscioli e dell'assessore Gerardo Coraducci.

[In allegato il periodico "Con 112" in versione pdf]

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits