Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
sabato 31 ottobre 2020
pubblicata da 10 anni, il 31 gennaio 2011 (lunedì) alle 10:06

Il fiume Foglia e i suoi argini, un percorso ritrovato

Categoria: Mobilità, Ambiente

Biancani: "Il Foglia è pieno di angoli suggestivi con paesaggi non immaginabili e non conosciuti dai cittadini. Riappropriarsene è importante per ritrovare spazi di serenità. Come amministrazione comunale stiamo facendo molto in termini di mobilità ciclabile lungo il fiume".

fiumefoglia-percorso

Mappa del percorso del fiume Foglia

PESARO - Riscoprire e valorizzare gli antichi sentieri che correvano lungo il fiume Foglia. E con essi anche la storia, le tradizioni e i prodotti tipici del nostro territorio. Sono questi gli obiettivi che si propone l’associazione «Percorsi ritrovati» che ha presentato il calendario delle attività per il 2011. Un programma ricco di appuntamenti, che vuole partire dal fiume per poi espandersi al resto dell’entroterra.

Progetti sul Foglia. «Inizialmente il fiume era sorgente di vita e sostentamento — ha esordito il presidente dell’associazione, l’architetto Alessandro Saffioti — poi è diventato elemento di divisione tra le rive (superato dai ponti). Ora non è più né uno né l’altro: è solo un nastro trasportatore di rifiuti. Ma noi vogliamo riscoprirlo in tutte le sue potenzialità. Vogliamo renderlo un percorso alternativo in cui ogni angolo va centillinato, vissuto lentamente. Per questo agiremo su tre fronti: culturale, sociale e promozionale. Partendo dal monitoraggio e dalla riscoperta dei percorsi naturalistici e storici, delle antiche vie interpoderali e della cosiddetta viabilità minore. Un ambiente a “misura d’uomo che vogliamo far conoscere attraverso eventi, conferenze, mostre, trekking e quanto possa essere utile per rendere “vivo” il territorio, nell’ottica di uno sviluppo ecosostenibile, in linea con la “Green economy” incoraggiata e sostenuta dalla Provincia». Nel 2010 l’associazione ha presentato alla Provincia (e ai Comuni di Pian del Bruscolo), un’analisi sullo stato di fatto degli argini del Foglia, sottolineando i punti di intervento per rendere fruibili i percorsi.

Obiettivi in corso. Nel 2011 «Percorsi ritrovati» vuole continuare con uno studio dei vecchi percorsi non più utilizzati o sconosciuti, per creare una rete di sentieri alternativi lungo le sponde. Per divulgarli, organizzerà anche un corso di avviamento al trekking in collaborazione con Excursionismo, Croce rossa e Guardia forestale. 

Mobilità lungo il fiume. «Il fiume Foglia è pieno di angoli suggestivi — ha detto l’assessore alla Mobilità Andrea Biancani — con paesaggi non immaginabili e non conosciuti dai cittadini. Riappropriarsene è importante per ritrovare spazi di serenità. Come Comune stiamo facendo molto, dal percorso pedonale tra il Ponte vecchio e via Ponchielli (lato destro del fiume) alla pista ciclabile già realizzata sul lato sinistro (oggi tra Ponte Vecchio e via Montenevoso ma sono già partiti i lavori per arrivare al Palasport). L’obiettivo è arrivare almeno fino a Borgo Santa Maria. Insomma — conclude Biancani — c’è grande attenzione per questo luogo considerato come se fosse il “retro” di una strada, ma che in realtà ha potenzialità enormi sia per i pesaresi che per i turisti».

Per maggiori informazioni sull’associazione Percorsi Ritrovati e sul ricco calendario degli appuntamenti: 0721.402241, info@ percorsiritrovati.it, www.percorsiritrovati.it.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits