Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
giovedì 13 agosto 2020
pubblicata da 10 anni, il 12 aprile 2010 (lunedì) alle 12:52

Interquartieri e ipotesi di casello, sviluppi in corso

Tutto è cominciato qualche settimana fa quando - da Roma - Società Autostrade ha telefonato al sindaco per avere lumi sulla documentazione precedentemente inviata dall’amministrazione comunale dopo il voto del consiglio comunale.

ceriscioli-arceci

Luca Ceriscioli con il portavoce Franco Arceci

PESARO – E’ stata presentata dal sindaco Luca Ceriscioli la mappa dei lavori di completamento della viabilità prevista dal progetto Interquartieri, con riferimento anche alle due ipotesi di “casello leggero” previste in zona Celletta o in zona via Solferino / via dei Cacciatori.

Tutto è cominciato qualche settimana fa quando - da Roma - Società Autostrade ha telefonato al sindaco per avere lumi sulla documentazione precedentemente inviata dall’amministrazione comunale dopo il voto del consiglio comunale.

Quindi, un faldone con tutte le mozioni approvate, le quali prevedono la sommatoria di “casello leggero” e opzione opere (sintetizzabile con la realizzazione della bretella sulla Montellabatese, raddoppiamento dell'Interquartieri, circonvallazione di Muraglia).

Il sindaco tiene anche a sottolineare che a Società Autostrada sono state richieste anche altre opere: «Abbiamo avanzato la richiesta di altre opere comunque legate alla terza corsia ma che non sono presenti nella documentazione inviata a Roma —spiega Ceriscioli —: ad esempio le quattro corsie su Strada Montefeltro, dalla Pica all’attuale casello. Si tratta di infrastrutture legate alla bretella della Montelabattese, che è compresa fra le opere compensative richieste assieme al piccolo casello».

In questa fase sarà fondamentale il rapporto con Anas: infatti Società Autostrade può approvare il progetto e realizzare le opere, ma è ad Anas che spetta l’ultima parola. Solo dopo l’okey definitivo dell’Anas si avrà la risposta scritta da Società Autostrade, che verrà poi presentata in consiglio comunale.

I dettagli del faldone inviato. L’elaborato inviato dal Comune è il frutto del doppio voto consiliare. Il primo sulla cosiddetta “Mozione Opzione Opere”: raddoppio della Montelabbatese, interquartieri a quattro corsie nel primo tratto, Nuovissima Montelabbatese, co-finanziamento della circonvallazione di Muraglia. A questo va aggiunta la richiesta di raddoppio della strada Urbinate dalla rotatoria di Selvagrossa fino al casello di Campanara. Il secondo  è la “Mozione Porta Sud”, votata dopo una mediazione politica dentro la coalizione e con l’opposizione, nella quale si chiede di realizzare un “casello leggero” con entrata solo in direzione sud nella zona della Celletta. In sostanza sarà Società Autostrade a scegliere se il cosiddetto "casellino" dovrà essere ubicato a Santa Veneranda - ma con il divieto a mezzi pesanti - o in via Solferino. La terza opzione prevede invece la non-realizzazione di nessuno dei due svincoli leggeri.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits