Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
martedì 29 settembre 2020
pubblicata da 10 anni, il 11 marzo 2011 (venerdì) alle 11:59

Ospedale unico, richiesta dalla Regione di un'accelerazione nella scelta ufficiale delle aree

Categoria: Consiglio comunale, Regione, Provincia

Almerino Mezzolani, assessore regionale alla Sanità, ha sollecitato l’ufficializzazione delle possibili aree, nel corso di un incontro con i sindaci di Pesaro e Fano e con il presidente della Provincia.

PESARO - Vanno affrettati i tempi per individuare le aree per il nuovo ospedale unico. Il sollecito è arrivato dall’assessore regionale alla Sanità Almerino Mezzolani che ha incontrato il presidente della Provincia Matteo Ricci e i sindaci di Fano e Pesaro, Stefano Aguzzi e Luca Ceriscioli. E’ questo un modo per potenziare la stessa trattativa della Regione con il governo. Con la scelta del sito in tasca in tempi stretti Mezzolani conta di avere maggior potere contrattuale nella trattativa per sbloccare i fondi. Così l’assessore regionale ha chiesto ai due sindaci di ufficializzare le loro scelte rapidamente.

Il ruolo della Provincia. «Il passo successivo - ha spiegato il presidente Matteo Ricci - spetta alla Provincia. Avvieremo uno studio approfondito sui vari siti indicati e li valuteremo dal punto di vista urbanistico, di impatto ambientale e della viabilità. Poi ci rivedremo per fare il punto definitivo prima dell’invio delle indicazioni alla Regione che dovrà dire l’ultima parola, di concerto con noi. Se ci arrivano tutte le proposte in tempi rapidi, saremo in grado, entro un mese, di valutare e formulare un responso».

Il ruolo dei Comuni di Pesaro e Fano. L'Amministrazione pesarese ha già ufficializzato la proposta con l’indicazione di quattro possibili siti (Fosso Sejore, Muraglia, Case Bruciate e Villa Fastiggi); Fano invece deve ancora formalizzare l’accordo raggiunto con gli altri 21 Comuni del comprensorio sull’area di Mombaroccio. E nell’occasione il sindaco Stefano Aguzzi ha annunciato un altro eventuale sito nei pressi del casello autostradale. «Ho riconfermato - ha sottolineato Aguzzi - la posizione espressa dal protocollo dei 22 sindaci per una collocazione dell’ospedale che sia centrale rispetto a tutto il territorio, oltre che a Fano e a Pesaro, e che sia il più facilmente raggiungibile da tutta la Provincia. Ritengo questa scelta la più lungimirante per il bene della collettività. Inoltre visto che il sindaco di Pesaro ha designato quattro aree e Fano, insieme ai Comuni della Vallata del Metauro, una sola, e visto anche che c’è chi dibatte sulla proprietà dei terreni da utilizzare, il Comune di Fano nell’ultima giunta ha valutato la possibilità di proporre un sito su un’area di proprietà del Comune stesso, vicino all’uscita dell’autostrada e della superstrada di Fano, proposta che sarà ufficializzata da qui a pochi giorni. La raccomandazione che ho fatto nel corso della riunione comunque è di non abbandonare nemmeno per un attimo le esigenze della sanità attuale sia dell’ospedale di Fano che degli altri di questa Provincia. Tant’è che ho chiesto all’assessore regionale garanzie circa i progetti e i finanziamenti per la nuova struttura».

Fonte: "Il Messaggero-Pesaro" dell'11/03/2011.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits