Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 25 agosto 2019
pubblicata da 8 anni, il 13 gennaio 2012 (venerdì) alle 23:15

Pronto il nuovo piano per contrastare l'inquinamento atmosferico

Sono stati illustrati i provvedimenti dell'Amministrazione comunale - relativi all'applicazione della nuova delibera della Giunta regionale - che verranno adottati per contrastare l'inquinamento atmosferico. A fare il punto l'assessore all'Ambiente Giancarlo Parasecoli.

www.pesaroambiente.it

La mappa della nuova Zona Blu

PESARO - Allargamento della Zona Blu alla cosiddetta "linea di circonvallazione" che dalla Panoramica Ardizio prosegue attraverso le vie Lombroso, Guerrini, Carloni, Pantano Castagni, Pertini, Bonini e Costa, considerando le strade suddette come escluse dal divieto di circolazione, inerente invece tutta l'area compresa da queste vie. 

Vengono quindi inseriti i quartieri di Muraglia, Montegranaro, Pantano e Celletta, finora esclusi dalla Zona Blu: ma se il perimetro sarà più grande, non ci saranno modifiche alle categorie di autoveicoli e motocicli non più ammessi nella Zona Blu perché inquinanti. Quindi poche novità rilevanti rispetto al decreto che ha caratterizzato la lotta all'inquinamento atmosferico nello scorso anno 2011.

L'assessore all'Ambiente Giancarlo Parasecoli ha fornito alcuni dettagli utili a comprendere l'iter seguito dal Comune per adeguarsi alla delibera della Giunta regionale del 25 novembre 2011: "Innanzitutto ci tengo a precisare che siamo stati il primo ed unico Comune delle Marche a ripristinare l'ordinanza del gennaio 2011 anche al termine della stagione estiva, precisamente a partire dal 4 ottobre. Le altre realtà hanno invece atteso il nuovo testo regionale. Inoltre vorrei sottolineare che il 2011 è stato un anno molto particolare dal punto di vista atmosferico, con nessuna perturbazione nei mesi febbraio e novembre, e con le conseguenti ricadute sui livelli di PM10 E PM2.5. Infine, possiamo comunque vantare una media annuale di 19,6 microgrammi di PM2.5 su un valore massimo di consentito di 25 e di 34,6 microgrammi di PM10 su un valore massimo di 50. Il dato che dobbiamo tenere presente per incentivare i provvedimenti anti-inquinamento e le azioni in favore della mobilità sostenibile è quello della centralina da fondo di via Scarpellini, che nel 2011 ha segnato 39 sforamenti".

L'ordinanza sarà valida a partire da mercoledì 18 gennaio con i seguenti orari (inviariati rispetto all'anno scorso): dal lunedì al venerdì - escluse le festività - dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Riassumendo, il territorio urbano interessato dalla Zona Blu è pari ai due terzi di quello complessivo.

A partire dalla settimana del 16 gennaio verrà effettuato un volantinaggio capillare con le brochure esplicative dei provvedimenti in tutte le case. Inoltre la Polizia municipale effettuerà alcune giornate di informazione e prevenzione prima di cominciare a comminare le sanzioni di 155 euro per i trasgressori.

Leggendo l'ordinanza, è opportuno fare molta attenzione ai paragrafi dedicati alle "eccezioni" e alle "deroghe".

Visualizzando le mappe allegate (in formato .jpg) è possibile avere un quadro d'insieme più efficace della nuova Zona Blu.

Dettagli: ordinanza del 5 gennaio 2012 e news sul portale istituzionale

Aggiornamento del 17/01/2012: inizio ordinanza prorogato al 25 gennaio.

Informazioni e approfondimenti: www.pesaroambiente.it - tutela dell'aria

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits