Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 7 giugno 2020
pubblicata da 10 anni, il 3 luglio 2010 (sabato) alle 12:31

Via Kolbe: prima giardini e parcheggi, poi le palazzine

Categoria: Urbanistica, Nuove Opere

Con l'esempio di via Kolbe, d'ora in poi per iniziativa del Comune, le ditte che ottengono il permesso a costruire, prima di edificare dovranno realizzare le opere di urbanizzazione.

pieri-kolbe

Pieri assieme ai tecnici dell'Urbanistica in via Kolbe

PESARO - In via Kolbe, nel quartiere di Santa Maria di Loreto, di fronte al sottopasso di via Raggi (che conduce in via Cialdini), sono già pronti un giardino con giochi per bambini e un parcheggio con 13 posti auto, mentre devono ancora essere gettate le basi dell'edificio privato a due piani (con 7-8 appartamenti) che sorgerà nei pressi nel giro di qualche mese. Infatti d'ora in poi, per iniziativa del Comune, le ditte che ottengono il permesso a costruire, prima di edificare dovranno realizzare le opere di urbanizzazione. Questo per evitare che si verifichino altre situazioni simili a quella di via Solferino, spesso terminate con contenziosi lunghissimi e con le opere di urbanizzazioni a carico del Comune.

La parola ai tecnici. "Interventi analoghi sono stati realizzati in via Fratti, in strada Sotto le selve e in strada dei Colli", hanno spiegato ieri l'assessore all'Urbanistica Luca Pieri, il responsabile del servizio Pianificazione urbanistica Nardo Goffi e i tecnici Marcello Tamburini e Fabio Uguccioni, di fronte allo scivolo di via Kolbe. L'intervento copre uno spazio ridotto, 1.100 metri quadrati (455 mq il parcheggio e 645 mq l'area verde), "ma sufficiente a creare uno spazio di socializzazione e a riqualificare l'intero quartiere, da sempre chiuso tra statale 16, ferrovia e monte Ardizio", ha commentato Pieri. "Per costruire la
palazzina a due piani - ha spiegato Goffi -, i privati avrebbero dovuto dare al Comune, come oneri di urbanizzazione, circa 30mila euro", mentre in realtà per costruire giardino e parcheggio sono stati spesi 177.491 euro. "Ma non potevano fare altrimenti - ha precisato Goffi -, perché il piano regolatore del 2003 prevede in quell'area quelle opere", già fruibili e da ieri formalmente pubbliche, provviste di illuminazione e di 19 lecci.

La conclusione dell'assessore. "Non sempre si riesce a comunicare questi interventi - ha concluso Pieri -, ma i tecnici dell'Urbanistica si stanno impegnando da tempo nel dare forma al Prg incrementando il disegno degli spazi pubblici della città, puntando sulla qualità urbana dei progetti di opere che, come questa, relazionino gli interventi di lottizzazione con l'ambiente e la collettività circostante".

[Dettaglio sul sito di Qualità Urbana]

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits