Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 15 settembre 2019
pubblicata da 9 anni, il 8 gennaio 2011 (sabato) alle 21:05

La "nuova" Polizia municipale secondo il comandante Gianni Galdenzi

Il neo comandante sta lavorando ad una revisione dell'assetto del Comando di Polizia municipale: tra i punti chiave spicca l'intenzione di aumentare il numero di vigili in servizio "a piedi" per le vie cittadine, per aumentare il contatto con la gente e il tessuto urbano.

galdenzi-ceriscioli

Galdenzi con il sindaco Ceriscioli

PESARO - L’obiettivo al quale sta lavorando il neo comandante della polizia municipale di Pesaro e Pian del Bruscolo, Gianni Galdenzi, è garantire «maggiore flessibilità nella Polizia municipale. Meno agenti in caserma, più vigili urbani a piedi nei quartieri, soprattutto in centro storico. Sono i cittadini che lo chiedono, per percepire una maggiore sicurezza».

I punti chiave. «Auspico per il 2011 - ha detto il comandante - di essere in grado di soddisfare le esigenze dei cittadini pesaresi e fornire un servizio all’altezza delle loro aspettative». Galdenzi avrà il compito di riorganizzare il lavoro dei suoi agenti nei due territori, Pesaro e Pian del Bruscolo, soprattutto nei casi di interventi congiunti. Ma è sua intenzione apportare novità anche all’organizzazione del corpo di agenti operanti nel capoluogo. In particolare «mi piacerebbe qualificare ulteriormente la presenza fisica del vigili in alcune zone della città, soprattutto nel centro storico. In questi pochi giorni di servizio ho notato che la gente richiede sempre più questa presenza nel territorio del vigile appiedato, come elemento di prossimità. In questo modo, il cittadino riesce a percepire maggiore sicurezza».

Variazioni di assetto. Ma per fare questo Galdenzi non potrà contare su un aumento di agenti, considerato che dal 1° gennaio è scattato il blocco delle assunzioni per tutto il personale comunale. Blocco che durerà almeno per i prossimi tre anni. La soluzione, invece, è quella di rivedere e gestire diversamente i compiti assegnati ai vari agenti: «Prima di aumentare la presenza dei vigili a piedi - sottolinea Galdenzi - dovrò verificare il personale già adibito a servizi esterni e quello utilizzato per i servizi interni. Attraverso una maggiore flessibilità degli agenti impiegati nel comando, voglio potenziare il servizio in esterna».

Fonte: estratto da un articolo di Thomas Delbianco pubblicato su "Il Messaggero - Pesaro" del 8/01/2011.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits