Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
giovedì 19 settembre 2019
pubblicata da 8 anni, il 4 settembre 2011 (domenica) alle 12:39

Stabilita l'agenda dei lavori pubblici: priorità per scuole e strade

Briglia: "Nel medio-lungo periodo dovremo stabilire delle priorità per proseguire la realizzazione di opere pubbliche, nonostante le risorse sempre più carenti".

www.pesaronuoveopere.it

PESARO - Nell’eventualità che la crisi e la manovra finanziaria lo costringano a ridimensionare il piano delle opere pubbliche dei prossimi anni, l'assessore alle Nuove opere-Manutenzione Rito Briglia riflette in anticipo sulle rinunce da compiere. Da una parte, delinea un futuro preoccupante, dall’altra, tranquillizza sul mantenimento di interventi prioritari.

Per prima cosa, Briglia fa un bilancio dei primi due anni di mandato, partendo da quel ponte sulla Statale, inaugurato il 1° settembre ma aperto già prima di Ferragosto, che per due anni era stato transennato per motivi di sicurezza. «Quando sono arrivato abbiamo rivisto il progetto per poter compiere la ristrutturazione del ponte senza bloccare la circolazione delle auto. Abbiamo dovuto allungare i tempi e aumentare i soldi, ma in sei mesi di cantiere abbiamo portato a termine l’intervento senza arrecare disagi ai cittadini. Il ponte non è mai stato chiuso se non per poche ore notturne e non ci sono arrivate lamentele. Ringrazio i responsabili Claudio Galdenzi e Antonio Vitale e la ditta Nasoni».

Ora si avvicina un altro atteso lavoro di restyling, quello dell’ex Tribunale in via San Francesco. «Dovrebbe partire tra ottobre e novembre e durare sui nove mesi. La gara per l’affidamento dei lavori è fatta e stiamo concludendo le verifiche sulla ditta vincitrice. Si tratta di un’opera già finanziata, come altre che abbiamo in programma e che si faranno perché hanno già copertura. Proprio per questo, gli effetti della manovra non si vedranno nell’immediato, ma probabilmente fra un anno».

Quali previsioni per il medio-lungo periodo? Si rischia il blocco delle opere pubbliche? «Spero davvero che in una città come Pesaro non si arriverà mai a tanto, anche se sono preoccupato per il futuro. Dovremo stabilire delle priorità, cosa che tra l’altro stiamo già facendo, visto che devo fare i conti anche quest’anno con una previsione di spesa ridotta rispetto all’altro anno».

Le priorità dell'assessorato alle Nuove opere-Manutenzione

1. Manutenzione delle scuole e delle strade. Nel piano triennale delle opere che verrà portato in Consiglio comunale ad ottobre conto di confermare qer questi settori le spese del precedente piano, ossia 1.500.000 per le strade e un milione per le scuole.

2. Progetti tesi alla manutenzione del patrimonio comunale, come la riqualificazione del campo sportivo di via Respighi e di viale della Vittoria.

Delibere di Giunta del 25/10/2011 sui lavori di straordinaria manutenzione delle strade [1 - 2 - 3]

Confronto con il programma di mandato 2009-2014

Approfondimenti su www.pesaronuoveopere.it

Fonte: estratto da un'intervista di Patrizia Bartolucci pubblicata su "Il Resto del Carlino-Pesaro" del 04/09/2011.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits