Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
sabato 16 febbraio 2019
pubblicata da 8 anni, il 8 ottobre 2010 (venerdì) alle 12:14

Un nuovo teatro per "La Piccola Ribalta", pronti progetto e raccolta fondi

Categoria: Patrimonio

Un capannone dismesso di via dell'Acquedotto verrà trasformato in teatro, con 99 posti a sedere, 500 metri quadri di spazi e delle quinte scenografiche visibili sin da via della Liberazione.

piccolaribalta

Donatella Fini, Andrea Biancani, Mario Cipollini

PESARO – Per festeggiare nel migliore dei modi i 60 anni di attività, la compagnia teatrale «La Piccola Ribalta» si regala il progetto di un nuovo teatro. Ora l’area c’è, e ci sono anche muri e pareti: un capannone comunale in via dell’Acquedotto di 500 metri quadri, dismesso da tempo, vicino al parcheggio e al parco XXV Aprile. Il Comune è pronto a firmare un contratto d’affitto ventennale con la compagnia teatrale per assegnarle quel fabbricato – c’è già un atto di indirizzo della Giunta – e «a scomputare dal canone le spese per i lavori» aggiunge l’assessore Andrea Biancani che, presentando l’operazione, si pone due obiettivi: valorizzare il patrimonio comunale e dare un altro contenitore culturale alla città.

Un progetto avveniristico ma concreto. Qui comincia la sfida de «La Piccola Ribalta»: fare di quel capannone un teatro. In mezzo ci sono 250mila euro, il costo del progetto di riqualificazione curato dall’architetto Donatella Fini«Prevede una trasformazione interna – spiega la Fini – senza alcuna modifica per l’edificio: dunque uno spazio polifunzionale». Strutture mobili per essere maggiormente fruibili, 99 posti a sedere. Fuori, un’infilata di quinte allineate lungo il prospetto principale «con una serie di coreografie ispirate alla storia del teatro», visibili già dall'imbocco di via dell'Acquedotto. Riguardo l’aspetto economico, il presidente Mario Cipollini ha un piano pronto a partire: una bella fetta verrà investita dall’associazione, mentre la generosità dei pesaresi potrà fare il resto. Domenica 10 ottobre alle ore 17.30 al teatro Sperimentale, nell’ambito della festa per i 60 anni, la compagnia presenterà il progetto e lancerà una raccolta fondi, una sottoscrizione pubblica. Si chiamerà «Adotta la Piccola» e avrà come ‘testimonial’ Glauco Mauri, uno dei suoi fondatori.

"Adotta la Piccola". Ciò che manca – quindi - sono i finanziamenti, pari a circa 250 mila euro necessari per trasformare una struttura ormai trascurata in un palcoscenico di tutto rispetto, con 100 posti a sedere, arredi, quinte sceniche e 500 metri quadri di spazi per le prove e gli spettacoli. Di qui l’idea dell’associazione di chiedere aiuto alla città, lanciando una raccolta fondi per trovare parte delle risorse necessarie. Con “Adotta la Piccola”, la campagna promozionale messa a punto dalla compagnia teatrale per l’occasione, tutti i pesaresi potranno contribuire alla costruzione della nuova struttura, regalando all’associazione l’happy ending a cui tanto aspira.

La vecchia sede. In quel piccolo teatro di via Tasso, all’angolo con viale Cialdini, la Piccola Ribalta ha trovato dimora per anni. Lì si sono esibiti generazioni di pesaresi, di attori consumati e artisti in erba, davanti a un pubblico sempre più numeroso e partecipe. Segno non solo della passione e della dedizione che accomuna i tanti soci e volontari della compagnia, ma anche dell’affetto e della stima che hanno sempre accompagnato la crescita di questa ambiziosa associazione amatoriale, sicuramente una delle più note in città.

I tempi di realizzazione. La compagnia, forte dell’appoggio dell’assessore Biancani, ha già annullato il contratto d’affitto dei locali di via Tasso, con l’idea di investire i finanziamenti a disposizione nei lavori di realizzazione della nuova struttura, e conta di trasferirsi in via dell’Acquedotto entro il 2011.

[Delibere di Giunta del 02/03/2010 e del 04/10/2011]

Info ulteriori: www.teatropiccolaribalta.it e profilo facebook "La Piccola Ribalta"

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits