Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
giovedì 4 giugno 2020
pubblicata da 9 anni, il 2 agosto 2011 (martedì) alle 08:36

Lente d'ingrandimento sul lungomare, da ponente a levante

Categoria: Urbanistica, Turismo

Pieri illustra alcuni focus su cui si stanno concentrando i tecnici dell'urbanistica, per rendere il lungomare pesarese sempre più appetibile dal punto di vista turistico.

lungomarepesaro

Veduta del lungomare dal molo del porto

PESARO - L'assessore all'Urbanistica Luca Pieri ha colto l'occasione del dibattito suscitato dalla delibera di realizzazione del maxiparcheggio sotterraneo di viale Trieste per illustrare il progetto complessivo pianificato ad inizio mandato per il lungomare pesarese. 

Il quadro generale. "Un progetto generale per il lungomare è un mio pallino, e deve andare avanti per step - spiega Pieri -. Il maxiparcheggio interrato e la pedonalizzazione di viale Trieste, rientrano nella prima fase. Gli altri step sono rappresentati da interventi di riqualificazione di Villa Marina e del porto turistico. Compreso il completamento del Prg del porto. Mi sono sentito con la presidenza della Camera di commercio e nei prossimi mesi verrà riattivata parte della progettazione. In autunno intanto, inizieranno i lavori di collegamento della pista ciclabile nel tratto tra viale Trieste e Gelsi. E infine partirà anche un concorso di architettura per la sistemazione della foce del Genica, ovvero una sua cementificazione superiore ricavandone un’area di grande impatto attrattivo. Spingendoci più a sud c’è anche un’idea sul Santa Marta. In futuro potrebbe diventare un centro congressi. Magari con un intervento pubblico privato. In linea con l’esigenza di destagionalizzare il turismo".

Villa Marina. Dal punto di vista urbanistico, in quell’area è previsto di tutto, già da oggi: destinazione turistico-ricettiva, terziario, servizi. No, nessun vincolo della Sovrintendenza e nessun grattacielo, ma profonda riqualificazione per ottenere un’offerta turistica di livello. Abbiamo avuto da tempo incontri con la proprietà. Era stata avanzata una richiesta di appartamenti, di residence, ma l’abbiamo esclusa. L’ipotesi migliore è la realizzazione di un albergo, magari con area fitness. C’è già una piscina. La struttura si può collegare attraverso un tunnel con l’altra sede di fronte. Villa Marina e il maxiparcheggio interrato sono strettamente collegate. Così pure il nuovo porto turistico, il cui iter progettuale è in fase di ultimazione. 

Pesaro Studi. Inserito all’interno del progetto di Villa Marina, è destinato in parte nel nuovo complesso del San Domenico, in piazza del Popolo: uffici e corso di lingua orientale. L'Amministrazione verificherà se esistono altre soluzioni in centro storico per i restanti corsi.

Riqualificazione alberghiera. A settembre il Servizio Urbanistica elaborerà un’ipotesi di delibera quadro per favorire la riqualificazione delle strutture ricettive.

Info: QualitàUrbana e PesaroNuoveOpere

Fonte: estratto da un articolo di Franco Elisei pubblicato su "Il Messaggero-Pesaro" del 01/08/2011.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits