Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 18 agosto 2019
pubblicata da 10 anni, il 19 gennaio 2010 (martedì) alle 12:45

Elencate le ventisei opere realizzate nella seconda parte del 2009

Riportiamo un elenco, reso noto dall'ufficio stampa del Comune di Pesaro, con le 26 opere realizzate nel primo scorcio del nuovo mandato amministrativo.

PESARO - Per la nostra città, il 2009 è l’anno di un nuovo mandato amministrativo, che ha riconfermato il governo di centrosinistra e il sindaco Luca Ceriscioli. Ma per Pesaro, come per tante altre realtà locali, è anche l’anno in cui le imprese, le famiglie, i lavoratori e l’Amministrazione comunale stessa fanno i conti con la crisi che ha colpito profondamente il sistema economico. In questo scenario che desta non poche preoccupazioni e tra mille difficoltà dovute a una politica economica che sta rinnegando ogni principio di federalismo, il Comune di Pesaro è impegnato a far quadrare i conti per continuare a garantire, nonostante le sensibili contrazioni di spesa, la qualità dei servizi, il sostegno del territorio e una diffusa protezione sociale per le fasce più deboli, nel rispetto e nella piena applicazione del programma elettorale votato dai cittadini.

Se da un lato si fa dunque urgente e concreto l’intervento dell’Amministrazione nei confronti di chi soffre più di altri la crisi (famiglie in difficoltà, lavoratori in cassa integrazione, sistema produttivo nel guado della recessione), dall’altro si stanno attuando o sono giunti a conclusione importanti progetti per la città in termini di infrastrutture, qualificazione e valorizzazione della qualità urbana complessiva. Come già riportato nell’ultimo numero del giornale comunale (Con 93), il Sindaco in prima persona e insieme a lui l’intera Giunta auspicano per il nuovo anno un forte spirito di squadra di tutte le componenti della città per superare, con lo spirito di una vera collettività, le ombre di questo passaggio storico; per ritrovare luce nella ripresa economica e nell’identità di una città che vuole continuare la sua storia di vita condotta nell’armonia sociale, nel rispetto reciproco, nella collaborazione.

Le principali azioni del 2009 per le famiglie, le imprese, la città

- Nuove politiche di housing sociale per un programma di abitazioni a canone concertato e di assegnazione a prezzo convenzionato (ottenuti circa 2 milioni di euro di fondi pubblici). Attivato il piano di edilizia economica popolare di Pozzo Alto.

- Aperto lo sportello per l’assistenza domiciliare per le famiglie e le assistenti familiari.

- “Chiedilo al notaio”, iniziativa per colloqui e consulenze notarili gratuite presso il Palazzo comunale.

- Fondo anticrisi a sostegno dei disoccupati e delle famiglie in difficoltà.

- Definite le procedure urbanistiche per la realizzazione di residenze protette a Borgo Santa Maria (260 posti) e a Villa Fastiggi (90) con l’utilizzo di risorse private nei servizi di interesse pubblico.

- Realizzato lo spostamento del mercato cittadino al San Decenzio e attivato un nuovo parcheggio al servizio del centro storico.

- Apertura della nuova ala dei musei civici con ampliamento degli spazi espositivi dedicati ai maestri pesaresi del Novecento e della “Stazione Vittoria”, galleria per piccole mostre temporanee e consultazione dei libri d’arte.

- Progetti integrati con risorse comunitarie Por-Fesr (in valutazione finale presso la Regione) per la valorizzazione del patrimonio culturale e del nuovo ordinamento dei Musei Civici di Pesaro.

- Avviata la ristrutturazione della copertura di palazzo Mazzolari Mosca.

- Allestita una postazione internet per diversamente abili nella biblioteca San Giovanni.

- Definita la permuta per la prossima fruizione della domus di via dell’Abbondanza.

- L’impegno collettivo per il rilancio del centro storico attraverso il consorzio istituito con le categorie economiche della città.

- Acceso il nuovo sistema di illuminazione in piazza del Popolo.

- Realizzato il progetto di controllo degli accessi al centro attraverso i varchi elettronici.

- Attivati i piani di recupero per la riqualificazione dell’ex cinema Moderno ed edifici in via Castelfidardo e tra via Giordano Bruno e via Branca.

- A pieno regime l’utilizzo del PalaFiera per lo sport cittadino.

- Inaugurato il nuovo impianto sportivo a Villa Fastiggi e una pista polivalente a Tre Ponti.

- Pronti per essere aperti al pubblico gli impianti di kart, supermotard e minimoto a Chiusa di Ginestreto. Prossimamente verrà attivata anche la pista per motocross.

- In corso i lavori per la riqualificazione di piazzale della Libertà e della passeggiata fino al moletto.

- Conclusa la nuova pavimentazione e l’impianto di illuminazione nel centro storico di Pozzo Alto.

- Concluso il risanamento strutturale della scuola Giansanti.

- Realizzato il parcheggio e la pista polivalente a Trebbiantico e un parcheggio in via del Novecento.

- Realizzate nel corso dell’anno 6 chilometri di nuove piste ciclabili, una nuova rotatoria e due in fase di realizzazione.

- Pubblicato il bando della Società di trasformazione urbana (Stu) di piazzale Carducci per la costruzione della nuova questura, l’ampliamento del nuovo tribunale e un parcheggio interrato di tre piani per circa trecento posti auto a servizio del centro storico.

- Valorizzazione del patrimonio pubblico: prevista la possibilità di riqualificare il palazzetto di viale dei Partigiani, una nuova bocciofila alla Celletta, una nuova piscina in via Togliatti e incrementi di strutture di quartiere a Borgo Santa Maria e Pantano.

- Con lo Sportello unico per le attività produttive sarà incentivata la riqualificazione delle strutture ricettive e delle strutture produttive in via dei Cacciatori e lungo la Montelabbatese.

- Definiti i progetti per i concorsi di architettura internazionale in via Gagarin e per l’edificio Peep di Vismara. Assegnata con criteri di qualità d’architettura una struttura religiosa in via degli Abeti.

- Realizzati i progetti preliminari dei parcheggi interrati di viale Trieste (420 posti auto) e di viale della Liberazione (300 posti auto).

- Firmato il contratto per il grande impianto fotovoltaico nel parcheggio dell’AdriaticArena e realizzati impianti fotovoltaici sui tetti di otto edifici comunali.

- Politiche per i giovani: sensibilizzazione nelle scuole contro l’abuso di alcol; avviata l’iniziativa “Giovani per la musica” ed “Europocket Tv” emittente televisiva online in tre lingue autogestita dai giovani di Pesaro e provincia.

Fonte: Ufficio Stampa del Comune di Pesaro

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits