Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
venerdì 23 agosto 2019
pubblicata da 6 anni, il 9 settembre 2013 (lunedì) alle 13:14

Nasce la società per la Fano-Grosseto, il "ponte di terra" tra Spagna e Balcani

Categoria: Regione

La delibera disciplina i Patti parasociali tra le tre Regioni che riguardano la formazione e il funzionamento degli organi societari, e incaricano il presidente Spacca a sottoscrivere le quote di partecipazione.

www.regione.marche.it

ANCONA - La Giunta regionale ha approvato lo schema di Statuto della società pubblica di progetto della Fano-Grosseto. Dopo la costituzione della società per la realizzazione della grande strada di comunicazione tra il Tirreno e l’Adriatico, l’approvazione della Statuto (che andrà sottoscritto con le Regioni Toscana e Umbria), rappresenta un ulteriore e significativo passo verso la realizzazione dell’infrastruttura. Le Marche hanno approvato la costituzione della società con la legge regionale 7/2013. La delibera disciplina i “Patti parasociali tra le tre Regioni” che riguardano la formazione e il funzionamento degli organi societari, e incaricano il presidente Spacca a sottoscrivere le quote di partecipazione. Grazie a questo percorso, basato su un modello innovativo di società pubblica di progetto e del contratto di disponibilità, la realizzazione dell’arteria diventa oggi una realtà.

L’intervento, potenziando il collegamento tra il versante adriatico e il versante tirrenico della Penisola, rappresenta un vero “ponte di terra” tra la Spagna e i Balcani, che poggia su quattro pilastri: i porti di Ancona e Ravenna, per il versante Adriatico, di Civitavecchia e Livorno per quello Tirrenico.

Lo Statuto regolamenta l’attività della società, costituita per la promozione della realizzazione della E/78 (Fano-Grosseto). Nell’oggetto sociale rientrano, in particolare, la realizzazione delle tratte stradali del progetto; la redazione dai Piani di valorizzazione delle piattaforme territoriali collegate alla nuova strada per acquisire le risorse da devolvere al cofinanziamento del progetto e per giungere agli Accordi di programma con gli enti territoriali interessati; la valorizzazione e il collocamento delle piattaforme, così definite, sul mercato; il reperimento delle risorse finanziarie (statali, comunitarie, locali e private) necessarie alla completa copertura dell’investimento. La società avrà sede a Roma con un capitale sociale iniziale di 600mila euro e un primo cda composto da tre membri.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Marche

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits