Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
sabato 16 febbraio 2019
pubblicata da 6 anni, il 16 novembre 2012 (venerdì) alle 16:15

Treni Frecciabianca, con l’orario invernale mantenute le fermate a Pesaro

Categoria: Provincia, Viabilità

Confermate le otto fermate Frecciabianca su Pesaro: Ricci e Minardi avevano chiesto, in previsione del varo dell’orario invernale, che le fermate accordate rimanessero consolidate evitando di ripetere ciò che accadde nell'inverno 2011, con una situazione di isolamento della provincia.

www.provincia.pu.it

PESARO – Le fermate dei treni “Fracciabianca” continuano a preoccupare il presidente della Provincia Matteo Ricci e l’assessore ai Trasporti Renato Claudio Minardi, che hanno inviato una lettera al presidente e all’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Lamberto Cardia e Mauro Moretti e al presidente e all’amministratore delegato di Trenitalia Marco Zanichelli e Vincenzo Soprano.

Pur evidenziando di “aver preso atto con piacere dell’accoglimento delle richieste avanzate da rappresentanti di enti locali, associazioni di categoria e Camera di Commercio di ripristinare 12 fermate dei treni Frecciabianca nella stazione di Pesaro”, Ricci e Minardi chiedono, in previsione del varo dell’orario invernale, “che le fermate accordate rimangano consolidate e che si eviti di ripetere ciò che è accaduto lo scorso inverno, con una situazione di vero e proprio isolamento della nostra provincia”.

Le attuali fermate dei treni “Frecciabianca” vengono infatti considerate adeguate alle esigenze di Pesaro e del territorio provinciale, composto da 366mila abitanti, “che già sconta un forte handicap dovuto a carenze infrastrutturali e che non prevede nemmeno in futuro l’Alta Velocità”. Per di più, evidenziano Ricci e Minardi, “la provincia di Pesaro e Urbino, tra le più laboriose e produttive del nostro Paese, è sede dell’Università di Urbino, frequentata ogni giorno da migliaia di studenti provenienti da tutta Italia ed estremamente ricca di imprese, professionisti e quadri aziendali fortemente legati da quotidiani rapporti di lavoro con Milano ed il nord Italia”. Penalizzarla ulteriormente “sarebbe dunque un duro colpo per l’intero tessuto economico e sociale in questo periodo di forte e crisi e recessione”. Da qui la ferma richiesta rivolta a Ferrovie dello Stato e Trenitalia.

[Comunicato stampa del 26 ottobre 2012]

*****

Aggiornamento del 16 novembre 2012. «Ringraziamo Ferrovie dello Stato e Trenitalia per avere accolto le sollecitazioni del territorio». Confermate anche nell’orario invernale di Trenitalia, in vigore dal 9 dicembre, le otto fermate nella stazione di Pesaro relative al servizio Frecciabianca da e per Milano. L’annuncio, che viene dall’assessore regionale Luigi Viventi, soddisfa il presidente Matteo Ricci e l’assessore provinciale Renato Claudio Minardi. Che, nei giorni scorsi, si erano rivolti ai vertici di Ferrovie dello Stato (Cardia e Moretti) e Trenitalia (Zanichelli e Soprano), per chiedere «il consolidamento delle fermate accordate nell’orario estivo», evitando di ripetere «i tagli e il conseguente isolamento dello scorso inverno nella nostra provincia». Commentano presidente e assessore: «Questa conferma è il risultato del lavoro che abbiamo portato avanti congiuntamente con Camera di Commercio e Regione, finalizzato agli interessi del territorio. Un segnale importante, perché le fermate dei Frecciabianca sono fondamentali per le esigenze della città di Pesaro e di un bacino provinciale con un’ampiezza di 366mila abitanti. Un tessuto territoriale tra i più laboriosi e produttivi del Paese, con un’università prestigiosa come quella urbinate, che già sconta carenze infrastrutturali. E che non potrà contare, almeno nel medio periodo, nella programmazione futura sugli investimenti per l’alta velocità». Accolta dunque la richiesta. Con un passo avanti: «I due nuovi collegamenti istituiti sulla tratta Milano-Ancona-Lecce e su quella Lecce-Venezia  rappresentano un servizio in più per il bacino regionale e provinciale, utile  ai pendolari e alle migliaia di studenti, lavoratori, professionisti e quadri aziendali legati agli spostamenti quotidiani».

Fonte: Ufficio Stampa Provincia di Pesaro-Urbino

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits