Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 15 settembre 2019
pubblicata da 7 anni, il 27 giugno 2012 (mercoledì) alle 14:54

Museo archeologico oliveriano: aperture estive a luglio e agosto

Categoria: Altri Enti, Iniziative

Un fitto calendario di appuntamenti per rendere la cultura sempre più a portata sia dei residenti che dei turisti.

www.oliveriana.pu.it

PESARO - Come è consuetudine, anche quest’anno il Museo Archeologico Oliveriano aprirà i battenti nei mesi di luglio e agosto, dalle 16 alle 19 dei giorni feriali, a partire da lunedì 2 luglio, grazie alla collaborazione dell’Archeoclub d’Italia – Sezione di Pesaro, presieduto da Mario Morbidoni, cui recentemente è stato conferito l’incarico di Ispettore onorario della Soprintendenza archeologica per il territorio di Pesaro.

Come negli ultimi due anni, ci saranno aperture straordinarie i giovedì sera, a partire dal 12 luglio, alle 21.15, in concomitanza con le iniziative che animano il centro storico in quelle serate: nel corso delle serate saranno proiettati documentari di grande interesse, anche grazie alla collaborazione con il festival  del cinema archeologico di Rovereto: in programma il 12 luglio Decifrando il codice Maya, di David Lebrun (USA 2008), il 19 luglio I segreti del Partenone, di Gary Glassman (Francia 2008), il 2 agosto L’impero di marmo, di Folco Quilici (Italia 2004), il 9 agosto L’imperatore dei mari. I viaggi di Zheng He di Keiko Hakihara Bang (Singapore 2007), il 16 agosto Il mistero di Kyys la Sciamana di Marc Jampolski (Francia 2007).

Una serata, il 26 luglio, sarà dedicata alla mostra degli avori in corso presso il Museo Diocesano, cui ha significativamente collaborato l’Oliveriana con il prestito di molte opere di notevole valore storico e artistico; per l’occasione Mario Morbidoni, terrà una conferenza dal titolo Uno sguardo sui raffinati avori antichi, da Micene a Roma.

Chiuderà il ciclo di incontri, giovedì 23 agosto, Emanuele Mandanici con una conversazione dal titolo Un prezioso reperto del Museo Oliveriano racconta il mistero di Mitra e del suo culto.

A proposito del Museo Oliveriano è opportuno sottolineare l’importanza delle raccolte esposte, il cui nucleo principale è costituito, oltre che dalle collezioni preziosissime del fondatore Annibale Olivieri (1708 – 1789), dalla documentazione materiale proveniente dal territorio: come i reperti della necropoli di Novilara (VIII – VI secolo a.C.), o gli ex voto del bosco sacro di Pesaro arcaica (a partire dal III sec. a.C.). Si tratta del secondo o terzo museo archeologico delle Marche che non cessa di interessare gli studiosi italiani e, ancor più, gli stranieri.
 
Ingresso libero. Per informazioni: www.oliveriana.pu.it

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits