Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
venerdì 5 giugno 2020
pubblicata da 9 anni, il 20 luglio 2011 (mercoledì) alle 16:02

Fiere delle Marche: ecco le novità del nuovo piano di sviluppo

Categoria: Altri Enti

Vernissage per il piano di sviluppo delle fiere marchigiane 2011-2016. Alla conferenza stampa erano presenti il presidente Mario Formica e il direttore Antonella Zaccarelli.

ufficiostampafieremarche

Mario Formica e Antonella Zaccarelli (Fiere Marche)

PESARO - E' stato presentato alla Fiera di Pesaro il nuovo piano di sviluppo per i prossimi cinque anni delle Fiere delle Marche spa, sistema fieristico delle Marche e dell'Adriatico. Un sistema che racchiude le fiere di PesaroAncona e Civitanova Marche.

I fiori all'occhiello. Per l'anno 2011-2012 le fiere più importanti saranno "Saveico" (Salone veicoli industriali e commerciali) in programma dal 29 al 30 ottobre 2011, "Futuraenergy, alle fonti della sostenibilità", salone internazionale delle Energie rinnovabili e della Green Economy dal 10 al 12 febbraio 2012 e "Domo Classica", salone dell'arredamento senza tempo dall'8 al 10 giugno 2012.

"Il nostro è il primo esempio in Italia di privatizzazione - esordisce il presidente Mario Formica -, un esempio di lungimiranza nonostante le difficoltà. La Fiera delle Marche raggruppa tre fiere tradizionali come quelle di Pesaro, Ancona e Civitanova Marche. Anche il logo  e il marchio sono nuovi e simboleggiano in maniera stilizzata le Marche con i colori della terra e del mare, le nostre eccellenze. Il piano di sviluppo che abbiamo stilato mantiene il Salone del Mobile a Pesaro incastonando però anche nuovi progetti di fiere innovative sia nei contenuti che per i mercati nazionali e internazionali. Un calendario ricco e di qualità".

Domo Classica. La novità è la Fiera del Mobile, Domo Classica, una fiera che c'è a Pesaro da cinquantanni ma che dal 2012 avrà un nuovo format e che si svolgerà annualmente: negli anni pari con il settore del mobile classico mentre gli anni dispari con il comparto speciale dedicato alle cucine. "Il Salone del Mobile è stato studiato con un formato rivisto - spiega la direttrice Antonella Zaccarelli -, sarà una Fiera annuale e si aprirà al mercato non solo nazionale. Sarà una fiera dei grandi numeri. Ha cambiato veste e periodo dell'anno: anzichè a settembre si svolgerà a giugno come si faceva all'inizio, è stata una richiesta precisa degli espositori. Sarà dato spazio soprattutto agli operatori del Sud d'Italia: Puglia, Calabria, Sicilia e Molise in testa. Ma ci sarà spazio anche per i mercati russi, del Medio Oriente e dei Paesi Arabi. Sarà un salone che non deluderà le aspettative. Nel 2013 poi ci sarà uno speciale sulle cucine. Tutti i padiglioni saranno coinvolti, ci saranno aree convention  e aree di relax, insomma un evento sia per operatori che per gli espositori".

Futuraenergy. E' la vera novità perchè per la prima volta nelle Marche si realizza una fiera di questo tipo, è un evento specifico che si rivolge al futuro dell'energia, non a quello che già conosciamo, e che perciò sarà arricchito anche da interessanti convegni. "Lo scopo - interviene l'architetto Andrea Succi - è anche quello di realizzare nella nostra regione una rete di produzione di energia virtuosa".

Saveico. Al Salone dei veicoli industriali e commerciali invece parteciperanno grandi case costruttrici dalla Volvo, alla Mercedes, fino all'Iveco, tanto da occupare tutti i padiglioni del quartiere fieristico.

Fonte: Ufficio Stampa Fiere Marche

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits