Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
giovedì 1 ottobre 2020
pubblicata da 10 anni, il 13 agosto 2010 (venerdì) alle 15:33

Al lavoro per valorizzare la "città d'arte"

Categoria: Cultura

Gambini: "Pesaro ha un enorme potenziale: non c’è solo il Rof, ma abbiamo tanti capolavori tanto da poterci definire città d’arte".

palazzo-toschimosca

La scalinata di palazzo Toschi Mosca

PESARO - Cambiare approccio perchè Pesaro è una città d’arte a tutti gli effetti. Questo è il leit-motiv dell'assessore alla Cultura Gloriana Gambini. I tesori sepolti nei cassetti vanno riscoperti e valorizzati, a cominciare dal fondo Antaldi, comprendente oltre 800 disegni di maestri come Raffaello, Barocci e Cantarini, e attualmente depositato nella biblioteca Oliveriana.

Parla l'assessore. "Pesaro ha un enorme potenziale, è ora che la città ne prenda consapevolezza. Non c’è solo il Rof, abbiamo tanti capolavori, siamo una città d’arte, ma dobbiamo inculcare questa idea nella cittadinanza. Gli spazi dei musei civici sono disponibili per mostre di spessore, potendo contare sulla nuova ala recentemente recuperata, e a settembre partirà una mostra legata alle nature morte con quadri dai depositi, tra cui diverse opere di pregio. Poi abbiamo in mente di puntare su Achille Vildi, un artista del ‘900 pesarese, un autore importante e sempre più apprezzato dalla critica. Dobbiamo costruire eventi che possano avere una valenza nazionale. E in questo percorso si può inserire una mostra sui disegni del fondo Antaldi".

Info aggiornate sulla "cultura" pesarese su www.pesarocultura.it.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits