Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
lunedì 10 agosto 2020
pubblicata da 10 anni, il 20 settembre 2010 (lunedì) alle 13:14

Raccolta differenziata, toccata quota 45%

Categoria: Ambiente

Nel 2011 verrà introdotto il "porta a porta" anche a Soria e Baia Flaminia, e la "prossimità" a Muraglia, Pantano e San Bartolo. Sistema ibrido per la zona Mare.

differenziata

PESARO - A dicembre l'assessore Parasecoli e i tecnici di Comune e Marche Multiservizi ripartiranno con assemblee e riunioni per sensibilizzare la cittadinanza al tema della raccolta differenziata, in vista di prossimi allargamenti del porta a porta e della prossimità.

"Nel 2011 completeremo il ciclo e l'intera città sarà servita con sistemi di raccolta differenziata – spiega l’assessore all’Ambiente, Giancarlo Parasecoli – il calendario che abbiamo fissato prevede subito il porta a porta a Soria e a Baia Flaminia, poi la prossimità anche a Muraglia, Pantano e sul San Bartolo. Invece in viale Trieste e nell'intera zona Mare avremo un sistema ibrido di porta a porta per le attività e prossimità per i residenti. Sarà l’ultima zona a partire perché la più complessa. Oggi siamo intorno al 45% di raccolta differenziata in città ma nel 2011 dobbiamo arrivare al 55%, dato che si stabilizzerà nel 2012 al 65%".

La mappa del sistema esistente. Ad oggi il sistema di porta a porta è attivo a Cattabrighe, Colombarone, Siligate, Vismara, Santa Maria delle Fabbrecce, Soria (relativamente alle vie Carnia, Palmanova, Vittorio Veneto, Largo 4 Novembre, Latisana, Redipuglia, Valazzi, Rigoni, Hermada, Lucio Accio, Gennari e Tolmezzo), Torraccia, Tombaccia (l’area compresa tra la Strada Statale 16 e la Ferrovia) e nel centro storico.

Dati sui rifiuti prodotti nel 2009. Si raccolgono 390 chili di indifferenziata per abitante l’anno e 284 di differenziato. Sono 30 chili di umido, 107 di carta, 27 di vetro. Dove finiscono? L’umido viene trasportata alla discarica di Ca’ Lucio e diventa compost per i giardini e campi da ritirare gratuitamente, il vetro va alla Piegarese a Perugia, le lattine alla Sider Rottami Adriatica, carta e plastica alla Cartfer snc. Infine l’indifferenziato va a Ca’ Asprete da cui si produce energia che viene venduta.

Fonte: estratto da "Il Messaggero - Pesaro" di lunedì 20 settembre 2010.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits