Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
martedì 13 novembre 2018
pubblicata da 7 anni, il 18 maggio 2011 (mercoledì) alle 10:22

Lotta alla zanzara tigre, confermato il "modello Pesaro"

Categoria: Ambiente, Salute

Comune di Pesaro, Aspes spa e Asur ancora alleati nella prevenzione. Parasecoli: "“Il successo della prevenzione è avvenuto anche grazie alla collaborazione dei cittadini: basti pensare che il 70% delle aree verdi è di proprietà privata". L'elenco delle buone pratiche.

zanzaratigre-locandina2011

La locandina per la campagna di prevenzione

PESARO - La città di Pesaro rappresenta un modello da seguire nella lotta alla zanzara tigre. Ad attestarlo, una fonte autorevole: la relazione triennale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche che indica Pesaro come modello da seguire per i risultati raggiunti.

La modalità di svolgimento della campagna di prevenzione
 
- Interventi di disinfestazione antilarvali periodici ogni 15-20 giorni nelle circa 18.000 caditoie collocate in aree e viali pubblici, nonché nei potenziali focolai di infestazione. Tali interventi sono già iniziati il 9 maggio scorso. Per la trasparenza degli interventi e per rendere partecipi i cittadini, le notizie e i dati di tutti i trattamenti effettuati sono inseriti in un database accessibile a tutti dal sito web Pesaro Ambiente. Altre informazioni utili sono presenti sul sito web di Aspes.

- Distribuzione presso scuole, caserme, ospedali (...) di prodotti larvicidi da adoperare con le indicazioni e le informazioni utili per un cor­retto utilizzo.
- Una forte campagna di comunicazione, con oltre 10.000 depliant informativi che verranno distribuiti nella città e lettere mirate ai soggetti più a rischio.
 
Il punto dell'assessore. "I buoni risultati ottenuti – spiega l’assessore all’Ambiente, Energia e Salute Giancarlo Parasecoli - devono essere da stimolo per migliorare ancora. Per questo anche la prossima estate il Comune assieme ad Aspes spa e Asur saranno alleati nella prevenzione della zanzara tigre, in modo da limitare a pochi casi estremi gli interventi adulticidi. Va ribadito che il successo della prevenzione è avvenuto anche grazie alla collaborazione dei cittadini, che insieme all’amministrazione ne sono i veri protagonisti. Basta infatti pensare che circa il 70% delle aree verdi è di proprietà privata. Nel ringraziarli per l’impegno finora profuso, colgo l’occasione per ricordare quali sono le buone pratiche da tenere a mente per prevenire la formazione di focolai".
 
Le buone pratiche per combattere la zanzara tigre

- Eliminare l’acqua rimasta nei sottovasi, negli annaffiatoi e in altri contenitori per evitare ristagni.
- Coprire i contenitori che servono a riserva di acqua.
- Chiudere le cavità dei tronchi perché favoriscono la raccolta e il ristagno dell’acqua.
- Mettere pesci rossi in vasche e fontane: sono ghiotti di zanzare.
- Curare il verde del giardino: la vegetazione nasconde micro focolai.
- Pulire le grondaie per favorire il deflusso delle acque.
- Mettere prodotti biologici antizanzara nei tombini o coprirli per evitare la deposizione delle uova. E’ possibile trovare tali prodotti biologici (fino ad esaurimento scorte) nelle farmacie comunali o il giovedì allo Sportello Informa&Servizi (largo Mamiani 11) del Comune.
 
Si fa presente che l’ordinanza n. 731 del 2009 prevede sanzioni da 25 a 500 euro per chi non rispetta tali indicazioni.
 
Si ricorda infine che è attiva una linea telefonica (0721.372433 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12) per accogliere le richieste dei cittadini e fornire informazioni su come evitare la proliferazione di zanzare. E’ attivo anche l’indirizzo di posta elettronica sportellozanzara@comune.pesaro.pu.it.

Fonte: Ufficio Stampa del Comune di Pesaro

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits