Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
mercoledì 28 ottobre 2020
pubblicata da 10 anni, il 27 aprile 2011 (mercoledì) alle 10:39

Bilancio in utile e debiti ridotti: assorbita la manovra Tremonti

Categoria: Bilancio

Quasi 10 milioni di avanzo nel bilancio 2010, immobilizzati dal Patto di stabilità. Delle Noci: "Due azioni amministrative, estinzione dei mutui e nuove tecniche creative negli investimenti, dalle quali il Governo dovrebbe prendere esempio. Abbiamo ottenuto un ottimo riconoscimento da parte della Corte dei Conti che ha commentato positivamente il nostro sistema di controlli interni che merita - sono parole loro - un’attenzione particolare per la completezza e l’accuratezza con cui sono stati esercitati".

PESARO - Un avanzo di amministrazione da 10 milioni di euro, che il Comune non può spendere. E allora la metà delle risorse accantonate verrà utilizzata per chiudere tutti i mutui con le banche, portando il debito pubblico a 50 milioni di euro. Verrà discusso e votato nella seduta consiliare del 27 aprile il bilancio consuntivo del 2010. Un atto che arriva in assise con almeno un paio di mesi rispetto alle abitudini degli anni scorsi, quando il consuntivo non spuntava prima di giugno. «E sto già lavorando al bilancio di previsione 2012», anticipa l’assessore alle Finanze Antonello Delle Noci.

Nel rendiconto finanziario del 2010 spicca il dato dell’avanzo di amministrazione di 9 milioni e 767 mila euro. «La chiusura del consuntivo ci ha portato questo dato positivo - commenta Delle Noci - un milione e 500 mila euro sono i residui della gestione di competenza, ai quali si aggiungono 3 milioni e mezzo della gestione residui e quasi 5 milioni di euro dell’avanzo 2009». Quasi 10 milioni di euro, quindi, che l’amministrazione comunale ha accantonato nell’anno passato, non tanto perchè gli investimenti e le spese correnti erano già sufficienti, quanto per l’impossibilità di metterli in circolazione, a causa dei blocchi statali.

«Il patto di stabilità non ci permette di utilizzare le risorse avanzate, per gli investimenti e la spesa corrente», ammette Delle Noci, che però vuole aggirare l’ostacolo per «migliorare la capacità di reddito del Comune e poter guardare al futuro». L’escamotage individuato, nel quale l’ente comunale ha le mani libere, è quello di andare ad incidere sui mutui accesi, che ogni anno pesano sulle casse pubbliche con gli interessi passivi. «Tra qualche giorno, dopo che il consuntivo sarà passato in Consiglio, presenterò un’altra delibera per estinguere l’ultimo mutuo ancora aperto con Banca delle Marche, 4 milioni di euro. In questo modo avremo coperto ben 9 milioni di euro in soli 6 mesi», fa i calcoli l’assessore, ricordando l’estinzione di quasi 5 milioni di euro avvenuta alla fine del 2010. «Così scenderemo sotto il 2,8% di interessi passivi, liberando oltre 600 mila euro all’anno. Questa è un’iniziativa importante, insieme all’applicazione di tutti gli oneri di urbanizzazione, 4 milioni e 400 mila euro per il 2011, sugli investimenti. Due azioni amministrative, estinzione dei mutui e nuove tecniche creative negli investimenti, dalle quali il Governo dovrebbe prendere esempio».

Ma i debiti del Comune non sono finiti. «A breve con le banche private non avremo più mutui accesi, riducendo del 20% il debito complessivo dell’ente - sottolinea Delle Noci - rimangono 50 milioni di euro di mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti. Il nostro debito residuo è un terzo di quello anconetano, con bilanci quasi simili».

Fonte: estratto da un articolo di Thomas Delbianco pubblicato su "Il Messaggero - Pesaro" del 27/04/2011.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits