Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 15 settembre 2019
pubblicata da 9 anni, il 18 maggio 2010 (martedì) alle 11:18

Casello: con le nuove opere arriva anche la Porta Sud

Presentato dal sindaco Luca Ceriscioli e dal presidente della Provincia Matteo Ricci il piano delle opere compensatorie previste da Società Autostrade, per migliorare la viabilità di accesso all’attuale casello, con la previsione di costruire una Porta Sud.

www.autostrade.it

PESARO – E’ stato presentato dal sindaco Luca Ceriscioli e dal presidente della Provincia Matteo Ricci il piano delle opere compensatorie previste da Società Autostrade, per migliorare la viabilità di accesso all’attuale casello, con la previsione di costruire una Porta Sud in zona Celletta-Santa Veneranda.

La spiegazione di Ceriscioli. «Le infrastrutture che molto probabimente - ricordiamoci che dobbiamo attendere il sì definitivo dell’Anas - hanno una valenza non solo comunale ma anche e soprattutto provinciale. Forse non tutti si sono resi conto dell’importanza delle opere: a partire della circonvallazione di Santa Veneranda, che è determinante perché permette al traffico automobilistico di saltare l’intera via Bonini e lo storico arc, dove ogni tanto succedono incidenti». Tra le opere che si concentreranno in zona Santa Veneranda, anche il raddoppio dell’Interquartieri: «E’ indispensabile l’ampliamento, il tratto a due corsie nelle ore di punta è molto trafficato, servono le quattro corsie». Non solo: essendo la Porta Sud vietata al traffico pesante, verranno realizzati miglioramenti infrastrutturali per favorire l’ingresso nell’attuale casello, con particolare riguardo alla Montelabbatese: «L’innesto della nuovissima Montelabbatese va a favorire il collegamento fra la città e le aree industriali; il raddoppio fino alla manifattura Gamba dimezza il carico di traffico». Infine la Bretella con l’Urbinate: «Serve a indirizzare il traffico dei mezzi pesanti verso nord e l’attuale casello».


La questione “Muraglia”. Ancora aperta la questione relativa al finanziamento della circonvallazione di Muraglia: «E’ indispensabile realizzarla – incalza Matteo Ricci -. Non dimentichiamoci che lì c’è già un importante polo ospedaliero». Ceriscioli e Ricci hanno già studiato un piano per convincere Società Autostrade a finanziare anche quest’ultima circonvallazione: «Chiederemo ad Autostrade con una mozione urgente di reinserire la circonvallazione di Muraglia e il divieto ai camion nella Porta Sud. Ma è arrivato il momento che anche la Regione faccia la sua parte».


Quale destino per l'attuale casello. Dalle opinioni espresse dai vertici di Comune e Provincia, si evince che lo svincolo di Campanara diventerà il casello soprattutto dei camion, del traffico diretto verso nord e di quella parte di popolazione pesarese che abita nella zona centro-settentrionale della città.
In sintesi. “Con il raddoppio dell’Interquartieri non ci saranno più quegli ingorghi che si creano nelle ore di punta. Nuovissima Montelabbatese, raddoppio della Montelabatese, bretella Gamba-Pica e raddoppio dell’Urbinate da Selvagrossa a Campanara miglioreranno i collegamenti con Urbino, l’entroterra e la valle del Foglia. E i mezzi pesanti potranno raggiungere facilmente le zone industriali”, sintetizzano Ricci e Ceriscioli.

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits