Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
domenica 17 dicembre 2017
pubblicata da 4 anni, il 7 dicembre 2013 (sabato) alle 13:20

La Bicipolitana si allunga con una pista lungo il Foglia di 7.5 chilometri

Categoria: Mobilità

Grazie al finanziamento della Ifi verrà collegata Baia Flaminia alla Ciclopedonale del Foglia, che a sua volta si allungherà fino alla zona del galoppatoio.

www.pesaromobilita.it

PESARO - La Bicipolitana si arricchisce di un nuovo tratto, quello corrispondente a Lungofoglia Caboto da largo Tre Martiri alla rotatoria di Baia Flaminia, collegando quindi Baia Flaminia con la ciclopedonale del Foglia, che a sua volta verrà allungata fino al galoppatoio, per un totale di 7.500 metri di pedalata libera e sicura. Finanziamento concesso dalla Ifi, che già aveva "regalato" alla città il primo tratto di Ciclopedonale del Foglia, intitolata al compianto Umberto Cardinali.

[Video-intervista al sindaco Luca Ceriscioli]

Nuova ciclabile sul Lungofoglia da largo Tre Martiri al ponte di Soria pagata dall’Ifi di Tonti. «Pronta per l’estate e realizzata sull’argine del fiume, maggiore sicurezza per chi vorrà andare al mare a Baia Flaminia in bici», dicono Ceriscioli e Biancani. L’intervento è arrivato alla fase del progetto definitivo. Un’opera del costo di 160mila euro, che sarebbe rimasta ferma al palo chissà per ancora quanto tempo, se non fosse intervenuta l’Ifi del presidente di Confindustria Gianfranco Tonti, che ha partecipato al bando di sponsorizzazione. «Andremo a completare il percorso lungo il Foglia, che parte da Ponte Vecchio e arriva fino al galoppatoio (gli ultimi due chilometri, nel tratto che prosegue dopo l’Iper Rossini devono ancora essere asfaltati). Ora la pista si congiungerà, anche se con l’attraversamento pedonale di largo Tre Martiri, con la Rosa dei Venti di Baia Flaminia», ha affermato il sindaco Luca Ceriscioli, che ha ringraziato l’Ifi, ricordando che già in passato l’azienda aveva finanziato i primi 4 chilometri della ciclabile sul Lungofoglia. Tonti ha sottolineato che questo ulteriore contributo va a «rendere onore» ad Umberto Cardinali, lo storico patron dell’Ifi, scomparso qualche anno fa (il primo tratto della ciclabile sul Lungofoglia è intitolato a lui). «Oggi i giovani sono smarriti - è stato il messaggio del leader di Confindustria - poter conoscere la vita di una persona che non si è demoralizzata al tempo della guerra, quando ha perso tutto, deve essere da esempio per le nuove generazioni». La parte tecnica dell’opera è stata seguita in sinergia dall’assessorato alla Mobilità, guidato da Andrea Biancani, e da quello alle Nuove opere con a capo Rito Briglia. «Realizzeremo un percorso di 650 metri, con una larghezza di 2,70 metri che unirà Largo Tre Martiri e il Ponte di Soria passando nella parte bassa sull’argine del Foglia. Un intervento che avrà una valenza ambientale, in quanto ripuliremo quella zona da erbacce e sterpaglie, anche se dovremo abbattere qualche albero. E un valore legato alla sicurezza, considerato che per spostarsi in bici in quel tratto, magari per raggiungere la spiaggia di Baia Flaminia, oppure collegarsi con la ciclabile di via Canale, ci saranno meno pericoli». Briglia ha indicato l’inizio dei lavori «nel mese di febbraio, per concluderli prima dell’estate». Con i 650 metri del Lungofoglia, «arriviamo a 70 chilometri di piste ciclabili in città - fa il punto Biancani - l’obiettivo di fine mandato è quello di arrivare a 80 chilometri, magari riuscendo almeno a partire con i cantieri per alcune opere». Quali? «La ciclabile sulla Statale all’altezza di Borgo Santa Maria, il percorso che dall’arco del Miralfiore arriverà al sottopasso ferroviario, la ciclabile dell’area Belligotti e altre in programma come in via Tolmino».

Fonte: Il Messaggero-Pesaro del 07/12/2013

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits