Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
mercoledì 17 ottobre 2018
pubblicata da 7 anni, il 18 maggio 2011 (mercoledì) alle 13:00

Ciclopedonale "Cardinali", quattro chilometri nella pace del fiume

Categoria: Mobilità, Nuove Opere

La Bicipolitana raggiunge quota 63,9 chilometri con l'inaugurazione della ciclopedonale finanziata dalle Industrie Ifi e intitolata al suo indimenticabile presidente Umberto Cardinali. La pista congiunge il Ponte Vecchio con l'Iper Rossini. Realizzata sull'argine sinistro del fiume Foglia, oltre ad essere un collegamento tra il centro cittadino e la Torraccia, è un suggestivo percorso nella natura fluviale e nei suoi scorci. Circa quattro chilometri da godere a piedi o in bici, con la sincera gratitudine a Cardinali, pioniere nell'imprenditoria locale e alla Ifi che ha fatto alla città questo regalo.

ciclopedonalecardinali

Uno scorcio della pista "Umberto CardinalI"

PESARO - Ponte Vecchio-Torraccia in un quarto d’ora. La nuova rivoluzione del traffico cittadino non passa per un’altra complanare a quattro corsie. Ma per una strisciolina d’asfalto che costeggia il Foglia. Riservata solo a ciclisti e pedoni, che sarà inaugurata domenica 22 maggio alle ore 11 (si veda il programma). Quattro chilometri scarsi (3,7 per la precisione) che attraversano la città dal centro alla periferia lungo una direttrice inedita, quella percorsa dal fiume. Un «corridoio ecologico» ben noto alla fauna selvatica che in questi anni lo ha utilizzato per appropriarsi di nicchie urbane di territorio: così sono arrivati caprioli, istrici, scoiattoli.

La nuova pista ciclo-pedonale del Foglia, un atto di mecenatismo della Ifi che l’ha finanziata con 300.000 euro, fatta realizzare e donata al Comune, è come una finestra sul cortile nascosto: il fiume percorso dall’interno, con i suoi angoli insoliti e presenze insospettate, la città vista dall’argine che diventa sfondo, il traffico tenuto a distanza di quel tanto da far compatire chi ne è prigioniero.

Il primo tratto, dal Ponte Vecchio fin nei pressi del ponte della ferrovia, è quello già realizzato in precedenza: 330 metri che già propongono un modello di gestione. Tre residenti di via Spoleto prestano gratuitamente la loro opera per la manutenzione, e infatti la pista pare uno spicchio di parco, tanto è curata. Erba rasata, essenze arboree, profumi. Perfino un boschetto di bambù. Il fiume di primavera è uno spettacolo, anche per la ricchezza di acque: così può capitare di imbattersi, a valle della cascatella, nelle freghe di pesci (carassi, carpe, cavedani) che si rincorrono sciabordando su bassi fondali.

Secondo tratto. Pochi minuti e si è già sotto Largo Ascoli Piceno: crocevia oltre il quale la pista costeggia l’area industriale fino ai giganteschi depositi della Fox. Paesaggio da periferia urbana, da un lato: capannoni, serre, scampoli di archeologia industriale. Dall’altro il nastro d’acqua con la selva d’intorno. Filari ordinati, terreno lavorato. Il fiume Foglia, regno di salici e pioppo nero (quello della lanugine), pullula di vita. L’occhio attento scorge il martin pescatore, mentre le rondini di campagna (Hirundo rustica, quella con la coda lunga) sfrecciano basse. L’airone cenerino, a pesca nel sottoriva, si alza in volo non appena percepisce l’intruso entro la distanza di sicurezza. Qui il fiume, potendo ancora divagare un po’, presenta gli ultimi bianchi ghiareti.

Ultimo tratto: si costeggia il vivaio Pantanelli, si supera lo scolmatore del Caprilino e della Torraccia, si ammira sulla collina la mole della Villa Imperiale, si scende per attraversare il fosso della Ranocchia (un torrente che serve a drenare le acque del San Bartolo e dei colli vicini) e si arriva fin sotto il ponte della nuova circonvallazione. Lì la pista costeggia a destra la cassa di espansione. Alle spalle dell’Iper Rossini, fine della corsa. Per ora. Il tour lungo il Foglia è gratis. La meraviglia spesso è dietro casa.

IL PROGRAMMA DELL'INAUGURAZIONE [domenica 22 maggio ore 11]

Inaugurazione del percorso ciclopedonale sull’argine del Foglia e intitolazione a Umberto Cardinali. Il ritrovo è previsto alle ore 11 sull’argine del Foglia al termine di via Montenevoso (Tombaccia).

ore 11 - Inaugurazione
Intervengono
Luca Ceriscioli (sindaco di Pesaro)
Matteo Ricci (presidente della Provincia di Pesaro Urbino)
Andrea Biancani (assessore alla Mobilità)
Rito Briglia (assessore alle Nuove Opere)
Saranno presenti
Gianfranco Tonti (presidente IFI)
Maurizio Testaguzzi (amministratore delegato IFI)
Giovanna Radicchi (nipote di Umberto Cardinali)

A seguire buffet offerto da Iper Rossini e Galleria Rossini Center nella terrazza del centro commerciale.

[Disponibile la fotogallery dell'inaugurazione]

Fonte: estratto da un articolo di Mauro Ciccarelli pubblicato su "Il Resto del Carlino - Pesaro" del 03/05/2011.

[Nello spazio sottostante è disponibile la mappa della Bicipolitana aggiornata a maggio 2011 e il cartello dettagliato della Linea 3 Baia Flaminia-Galoppatoio, in fase di completamento nei tratti di largo Tre Martiri e Iper Rossini-Galoppatoio]

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits