Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
giovedì 6 agosto 2020
pubblicata da 8 anni, il 2 aprile 2012 (lunedì) alle 17:18

Nuove farmacie, varate le linee guida per il territorio regionale

Categoria: Regione

Nelle Marche previste almeno 70 aperture: i Comuni dovranno inviare entro il 24 aprile i dossier con il numero delle nuove farmacie e la loro collocazione. Mezzolani: “Recepiamo la norma nazionale che consente una capillare diffusione sul territorio”. Ruta: “Va garantita l’accessibilità al servizio anche nelle aree periferiche”.

www.regione.marche.it

ANCONA - Saranno almeno 70 le nuove farmacie che potranno essere aperte, nelle Marche, in base ai parametri della legge nazionale sulla concorrenza (la 27 del 2012). La stima è della Regione che ha emanato le linee guida per disciplinarne l’istituzione. Entro il 24 aprile 2012 i Comuni dovranno comunicare alla Giunta regionale il numero delle nuove farmacie e la loro collocazione. A loro spetta il compito di individuarle, mentre il direttore dell’Area vasta competente dovrà esprimere il parere di conformità. Nei successivi 60 giorni, la Regione bandirà i concorsi per soli titoli ed entro 12 mesi assegnerà le sedi. La delibera approvata dalla Giunta regionale, inoltre, avvia il percorso amministrativo per applicare un’altra disposizione della legge 27/2012: i titolari di farmacia che hanno superato i 65 anni di età vanno in pensione; di conseguenza devono affidare la direzione a un altro farmacista o vendere l’attività.

“Le prescrizioni della legge nazionale - spiega l’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani - agevolano l’apertura di nuove farmacie per favorire una capillare distribuzione del servizio farmaceutico sul territorio e per consentire ai farmacisti, che ne hanno i requisiti, di aprire nuove attività. Una scelta che la Regione deve gestire con oculatezza, consapevole delle ripercussioni che il provvedimento avrà sul territorio per quanto riguarda gli aspetti economici e la salvaguardia di un presidio sanitario essenziale per la popolazione”.

“Le linee guida emanate consentono di applicare la normativa nazionale nella maniera più oggettiva possibile – afferma il direttore del dipartimento Salute e Servizi sociali, Carmine RutaSostanzialmente favoriscono l’individuazione delle nuove sedi, tenendo presente che l’esigenza del legislatore nazionale è quella di assicurare un’equa distribuzione sul territorio degli esercizi, garantendone l’accessibilità anche ai cittadini residenti in aree scarsamente abitate”.

I dettagli della nuova disposizione. Le nuove disposizioni prevedono la presenza, in ciascun Comune, di una farmacia ogni 3.300 abitanti, rispetto ai precedenti 4 mila nei Comuni oltre 12.500 abitanti e 5 mila negli altri. Le linee guida regionali stabiliscono che, in via prioritaria, la zona dove collocare la nuova farmacia dovrebbe essere quella in cui sia già presente un dispensario farmaceutico o una farmacia succursale, comunque entro un bacino di utenza di 3.300 abitanti. Vanno privilegiate le zono dove è previsto uno sviluppo economico, urbanistico e l’incremento della popolazione. Va anche valutata l’esistenza di un’eventuale domanda di trasferimento di una farmacia in altro locale della medesima zona. Nuovi esercizi (nel limite del 5 per cento) potranno essere avviati anche nelle zone di passaggio e movimento, come: stazioni ferroviarie, marittime, aeroporti, aree autostradali (purché non sia già aperta una farmacia a distanza inferiore ai 400 metri); nei centri commerciali e nelle grandi strutture di vendita superiori a 10 mila metri quadri (se non sia già operativa una farmacia entro 1.500 metri).

Fonte: Ufficio Stampa Regione Marche

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits