Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
sabato 6 giugno 2020
pubblicata da 9 anni, il 24 agosto 2011 (mercoledì) alle 13:00

"L'Angolo della poesia": bilancio di un successo culturale nella cornice di Palazzo Ricci

Categoria: Varie

Gli assessori Andrea Biancani, Enzo Belloni e Antonello Delle Noci assieme al presidente del Consiglio provinciale Luca Bartolucci e all'ideatore della rassegna di poesia Giuseppe "Peppino" Saponara hanno fatto il punto sull'edizione appena conclusa.

www.giuseppepeppinosaponara.com

Peppino Saponara

PESARO - La scelta del luogo (Palazzo Ricci) e la disponibilità di alcuni grandi nomi della poesia italiana sono risultati il cocktail giusto per fare de "L'Angolo della poesia" una manifestazione culturale apprezzata dal pubblico pesarese e non solo. Palazzo Ricci, di fatto un angolo di verde in pieno centro storico, si è rivelato il palcoscenico ideale per un'iniziativa invidiata da diverse altre realtà italiane, che avrebbero voluto avere Peppino Saponara ad allietare i mesi estivi.

Nella conferenza stampa utile a tracciare un bilancio della rassegna di poesia, i vari assessori presenti hanno ringraziato Saponara per il contributo offerto, sottolineando quantio sia importante, in tempi di risorse scarse, acquisire sempre più la capacità di lavorare in sinergia, tra assessorati e istituzioni diverse: Comune e Provincia hanno unito le forze per creare un'occasione di incontro e di approfondimento culturale a residenti e turisti. "Abbiamo scelto di appoggiare questa iniziativa - ha spiegato Luca Bartolucci - perché il ruolo del Consiglio provinciale è quello di farsi garante della democrazia. Che cosa più della parola e della poesia è veicolo di democrazia?".

GIUSEPPE "PEPPINO" SAPONARA

Giuseppe Saponara è nato a Marsicovetere in provincia di Potenza, ma ormai si può dire, è pesarese d'adozione, pur non dimenticando mai la sua amata terra lucana. Ama Pesaro e il suo lavoro. Laureato in Giurisprudenza. Artista a tutto tondo, oltre a dirigere la macchina da presa, è autore televisivo con parti di attore agli esordi. Ha recitato con Vittorio Gassman, Malcolm McDowell, Valeria Fabrizi, Walter Chiari e tanti altri. La sua ascesa nel mondo dello spettacolo ha un nome su tutti: Renzo Arbore. Proprio con lui e la fortunata e originale trasmissione televisiva "Indietro Tutta", ebbe il suo trampolino di lancio. In ambito televisivo vanta un prestigioso curriculum, avendo in qualità di autore e regista avuto la fortuna e bravura di lavorare fianco a fianco con i più grandi giornalisti italiani: Sergio Zavoli (con il quale ha firmato "C'era una volta la prima Repubblica, Viaggio nel Calcio, Viaggio nella scuola, Diario di un cronista"), Giovanni Minoli (con il quale ha collaborato prima a Mixer e ultimamente realizzando in qualità di autore e regista "Il caso Lucarelli", "Vasijli Arkipov Ufficiale coraggioso" e "La Lista di Pasquale Rotondi" che gli è valso il prestigioso riconoscimento del Presidente della Repubblica in qualità di Autore e Regista come miglior documentario dell'anno oltre al Prix Italia), Maurizio Costanzo e con tanti altri ancora. Pur ricordando con affetto quel suo inizio, da tempo si dedica, da indipendente, a lavori che vanno dal politico, al sociale, passando per produzioni di denuncia, in realtà fa solo ciò che ama e in cui crede. Del resto ama il rischio e soprattutto rinnovarsi, senza rinnegare nulla di ciò che ha fatto in passato. "La mia vita professionale la divido in due parti, una prima goliardica che riguarda 'Peppino', e l'altra, quella più impegnata di Giuseppe". Ricopre ora per la Regione Marche il ruolo di consulente video e di cinema. Riesce nonostante i vari impegni a coltivare uno dei suoi hobbyes preferiti, quello di Designer di opere in ceramica, alcune delle quali esposte in importanti manifestazioni e mostre d'arte. Notoria la sua approfondita conoscenza di Stanley Kubrick che lo porta spesso a presenziare conferenze nelle università, circoli culturali e cinematografici. Dal 2008 è membro del consiglio di amministrazione del Festival del Nuovo Cinema di Pesaro. Amante degli animali e della natura, vive quindi il suo tempo da "veditore ambulante", in modo paziente assieme ad Omar, il suo Cane. Forse è un poeta.

Approfondimenti su www.giuseppepeppinosaponara.com 

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits