Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
sabato 6 giugno 2020
pubblicata da 9 anni, il 17 dicembre 2010 (venerdì) alle 12:48

Musei Civici, restituita al pubblico una pala d'altare di Lazzarini - 22 dicembre 2010

Categoria: Inaugurazioni

L’imponente opera di Lazzarini potrà essere ammirata dal pubblico fino al 30 gennaio.

PESARO - Dopo un secolo, da mercoledì 22 dicembre è di nuovo visibile ai Musei Civici una pala d’altare di Giannandrea Lazzarini, finora conservata nei depositi. Come ricorda la storica dell’arte Grazia Calegari “si tratta dell’unica testimonianza rimasta della chiesa dell’ospedale dell’Unione del San Salvatore, progettata sempre dal Lazzarini nel 1758 e demolita nel 1914 assieme all’ospedale per far posto al grande edificio delle scuole elementari Perticari, oggi sede del liceo artistico Mengaroni.  Costruita a spese del conte Raimondo Santinelli, la chiesa fu incorporata nel preesistente ospedale che si prolungava fino all’attuale corso XI settembre. La pala era posta sopra l’unico altare, fu eseguita nel 1759 ed è dedicata alla SS. Trinità, come l’intitolazione della chiesa dell’ospedale. In maniera del tutto nuova e originale, l’autore mette insieme tre iconografie: quella della Trinità (Padre, Figlio e colomba dello Spirito Santo), quella del peccato originale in basso a sinistra e quella della Deposizione di Cristo”.
 
L’imponente opera di Lazzarini potrà essere ammirata dal pubblico fino al 30 gennaio, nella sala che accoglie l’Angelo Dioniso di Nanni Valentini: un accostamento inedito che consente di far dialogare, l’uno accanto all’altro, due protagonisti - seppur a secoli di distanza - dell’arte del nostro territorio. “L’obiettivo - afferma l’assessore alla Cultura Gloriana Gambini - è quello di continuare a far emergere dai depositi le numerose tipologie di oggetti d’arte che compongono le collezioni museali, promuovendo attività diverse ogni volta legate ad un tema specifico, affinché la comunità cittadina e non solo, sia sempre più consapevole dell’identità e della ricchezza dei Musei Civici ”.
 
Per sottolineare la novità di allestimento, sempre mercoledì 22 dicembre alle ore 17.30 la sala del ‘900 dei musei ospiterà i ‘Solisti dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini’ - Henry Domenico Durante, Francesco Pellegrini, Michele Vagnini, Luca Bacelli - che si esibiranno nel quartetto in La Maggiore per due violini, viola e violoncello di Amilcare Zanella, ‘storico’ direttore del conservatorio della nostra città. Al concerto si affiancherà un intervento di Maria Chiara Mazzi, docente del conservatorio e referente musicologico dell’orchestra Rossini che illustrerà appunto l’importanza della figura di Zanella, rinomato pianista, compositore e storico direttore del conservatorio per 35 anni, a partire dal 1905. L’evento musicale si svolge grazie anche al sostegno dell’assessorato alla Cultura della Regione Marche.
 
L’ingresso allo spettacolo è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per l’occasione, mercoledì 22 dicembre i Musei Civici saranno aperti, oltre al consueto orario mattutino, anche il pomeriggio dalle 17 alle 20.
Info 0721 387541-474 www.museicivicipesaro.it, www.pesarocultura.it.

Fonte: Ufficio Stampa del Comune di Pesaro

Pesaro 0914 luogo di partecipazione: chi volesse informazioni e/o chiarimenti in merito agli articoli pubblicati nella colonna centrale della homepage (relativi all'attuazione del programma di mandato nelle varie deleghe assegnate agli assessorati), può scrivere a pesaro0914@comune.pesaro.pu.it.



Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits