Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
mercoledì 13 dicembre 2017

Commento ai punti programmatici di mandato [gennaio 2013]

commento

La stagista del progetto Pesaro 0914 - Erica Del Dente - ha lavorato allo studio dei punti di forza e criticità del portale nel periodo novembre 2012-gennaio 2013, elaborando un documento di commento allo stato di attuazione del programma di mandato. Un utile vademecum, fatto da una giovane studente e concittadina, con utili chiavi di lettura per concludere il progetto in maniera proficua a questa e alla prossima Amministrazione.

*****

  • Raccolta differenziata fiore all’occhiello della città: l’Amministrazione comunale si era data, nel 2009, come obiettivo in tema di raccolta differenziata il raggiungimento del 65% di rifiuti differenziati entro dicembre 2012: a ottobre 2012 il dato ha raggiunto il 70,3%. Rimanendo sui temi dell’ambiente, efficaci sono le campagne di informazione e prevenzione sulla dezanzarizzazione e la cura e possibile estensione del verde pubblico.
  • Costruire sul costruito: è stata frenata la tendenza all’espansione edilizia, orientando le trasformazioni future sul riuso e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, in particolare nelle zone collinari di pregio. E’ diminuito l’uso di beni terzi optando per una razionalizzazione delle sedi; allo stesso tempo attraverso il cosiddetto Piano di welfare patrimoniale sono stati messi a disposizione della collettività patrimoni pubblici gestiti da associazioni (ad esempio: Casa Leonardo per l'Aias e il teatro della Piccola Ribalta in via dell'Acquedotto).
  • Una città senza più barriere: lo scopo è rendere accessibili alle persone diversamente abili gli edifici pubblici comunali e i percorsi cittadini. Sono state messe in sicurezza le scuole elementari e medie comunali ad eccezione di Villa Fastiggi, i cui lavori sono in cantiere per il 2013.
  • Progetto Bicipolitana: la rete di ciclabili denominata "Bicipolitana" ha raggiunto i 70 chilometri e l’obiettivo dell’Amministrazione è arrivare a 100 chilometri. A tal fine è già stato redatto il progetto complessivo, una sorta di piano regolatore delle ciclabili. Come si legge sul sito Pesaro Mobilità: “La Bicipolitana è una  metropolitana in superficie, dove le rotaie sono i percorsi ciclabili e le carrozze sono le biciclette. Lo schema utilizzato è quello delle metropolitane di tutto il mondo. Vi sono delle linee (appositamente numerate) che collegano diverse zone della città, permettendo uno spostamento rapido, con zero spesa, zero inquinamento, zero stress”.
  • Bilancio: l’Amministrazione comunale adotta dal 2004 il Bilancio sociale per rispondere alla necessità di rendicontare in maniera trasparente le scelte compiute e le risorse impiegate. Dal 2013 il Comune si avvarrà anche della redazione del Preventivo di sostenibilità, una sorta di mappa utile a delineare gli obiettivi sociali cardine del bilancio vero e proprio. Il personale comunale dal 2004 al 2011 ha subito una costante riduzione in coerenza con le necessità di riduzione della spesa, anche nell'ottica dei vincoli del Patto di stabilità. Ciò è stato possibile, pur in presenza di un’ampia stabilizzazione dei precari indispensabili a rafforzare la struttura comunale, con un pressoché totale annullamento del turn-over a seguito dei pensionamenti e alla riduzione delle figure dirigenziali passate da 24 alle attuali 17. È stato rafforzato il rapporto tra pubblico e privato con l’intento di co-progettare e cofinanziare attività di sviluppo sociale, economico e culturale del territorio comunale.
  • Centro storico: sono stati avviati i lavori di riqualificazione, attraverso piani di recupero, di importanti edifici del centro storico (ad esempio palazzo Perticari, l’ex carcere minorile, palazzo Almerici, la biblioteca Oliveriana). Sono stati creati, come previsto nel programma di mandato, tre nuovi parcheggi scambiatori esterni al centro cittadino (San Decenzio, Via Solferino/Interquartieri, via Solferino/via Cimarosa) e, nel caso del San Decenzio, il parcheggio è collegato ad un servizio di navetta gratuita che ne facilita e incrementa l’utilizzo. Questi parcheggi scambiatori hanno contribuito alla diminuzione del traffico nella parte centrale di Pesaro. E' stata pubblicata anche la gara d'appalto per la costruzione di un parcheggio sotterraneo in viale Trieste che garantirà 435 posti auto, prevedendo la pedonalizzazione del lungomare dalla Palla di Pomodoro a Villa Marina. Come prima opera del progetto, nell'inverno 2013/2014, verrà riqualificato e adattato il sistema fognario.
  • Edilizia popolare: sono stati costruiti 24 nuovi alloggi Erap a Muraglia, portando avanti una politica di edilizia popolare sovvenzionata e attenta alle esigenze di tutti, specie i più colpiti dalla crisi. A Borgo Santa Maria sono state messe a disposizione nuove abitazioni a canone calmierato, con affitto mensile di 300 euro, con la possibilità di riscatto finale per l'acquisto dopo 20 anni. Tale progetto verrà esteso anche a Muraglia e Trebbiantico, ma ancora è in fase di realizzazione. Sono inoltre in fase di studio e parziale attuazione politiche abitative attente ai bisogni delle coppie giovani.
  • Connessione a banda larga: è stata attivata la Firma elettronica ed è possibile presentare pratiche e richieste agli uffici comunali attraverso gli strumenti informatici (ad esempio l'iscrizione agli asili nido); parallelamente è stato offerto un servizio di assistenza per l’utilizzo di questi strumenti ed è stato portato a compimento il progetto di totale copertura con la rete di connettività a banda larga, garantendo pari opportunità tecnologica a tutti i cittadini, eliminando così la barriera del "digital divide".
  • Pesaro città della musica: Pesaro si è candidata nel 2008 per il riconoscimento di “Città della musica” all'interno della rete di città creative dell'Unesco. Il dossier di presentazione, ultimato a settembre 2011, è attualmente in stand-by a causa della riduzione di fondi dell'Unesco pari al 40% e al conseguente congelamento delle candidature in fase di valutazione. E' stata comunque promossa e incentivata la sinergia tra Fondazione Rossini, Conservatorio e Rof per accrescere il ruolo di Pesaro quale luogo di eccellenza musicale e culturale.
  • Città sicura per tutte/i: il tema sicurezza è stato portato avanti intensificando l’uso delle telecamere di videosorveglianza nei punti sensibili della città, nello specifico sono state installate 12 nuove telecamere nel centro storico. Il progetto “A scuola ci andiamo con gli amici” dedicato alle scuole del territorio è diventato un punto di riferimento nella città, coordinato dall’assessorato ai servizi educativi ma realizzato grazie al prezioso contributo della cittadinanza, in particolare di nonne e nonni che quotidianamente prestano servizio di sorveglianza e controllo gratuitamente.
  • Servizi per i più piccoli e per le famiglie: da gennaio di quest'anno è attivo un nuovo nido che garantisce 32 posti a bambine e bambini dai 13 ai 36 mesi e i dati comunali parlando di un saldo di 7 posti liberi negli asili nido e 20 nelle scuole dell'infanzia. L’obiettivo era rispondere in toto alla domanda potenziale, tarando le tariffe sui moderni criteri di calcolo Isee. Come anticipato nel programma di mandato, per garantire la continuità di funzionamento e allo stesso tempo un buon servizio, gli asili nido sono stati dati in gestione ad una cooperativa. All’interno delle politiche per la famiglia è stata creata e distribuita nel territorio la Carta Bimbi, mentre è in fase di studio e ultimazione la Carta Famiglia. Notevole successo ha ricevuto lo sportello badanti, che mette in contatto domanda e offerta per l’assistenza agli anziani.
  • E i giovani? Per dare attuazione e ampio respiro al programma di mandato, guardando anche oltre alla scadenza elettorale, andrebbe stretta una maggiore sinergia tra gli assessorati alle Politiche giovanili, alla Valorizzazione del centro storico-mare e alle Attività economiche, per favorire un'offerta di spazi e iniziative mirate che vadano al di là dei singoli eventi (Notte della musica, Festival giovani per la musica, Campagne di prevenzione "No alcol", Discobus, eccetera).
  • Sport e turismo, insieme: ospitando importanti manifestazioni sportive, Pesaro è diventata meta di turismo sportivo, incentivando così la destagionalizzazione del turismo.

Pesaro, 21 gennaio 2013

*****

L'analisi dei punti di forza e criticità di Pesaro 0914

politica-duepuntozero

Lo staff di Pesaro 0914 ha preparato - grazie al contributo della stagista Erica Del Dente - un'analisi dei punti di forza e criticità su cui lavorare nel corso dell'anno 2013, partendo dall'analisi già svolta nel maggio 2012 dagli studenti del corso di laurea specialistica in Comunicazione e pubblicità per le organizzazioni del Polo di Pesaro Studi dell'Università di Urbino.

*****

Uno dei punti di forza del progetto Pesaro 0914 è l'aggiornamento continuo sulla rendicontazione del programma di mandato con articoli tematici pubblicati nel portale, poi linkati nella pagina www.facebook.com/pesaro0914 e sul profilo e pagina Facebook del sindaco.

Con questa pratica l'Ammininistrazione comunale si assume la responsabilità di quello che ha fatto, o sta facendo, e si espone alla valutazione dell'elettorato. Scegliere di svolgere questo procedimento, conosciuto come accountability, anche attraverso l'utilizzo del web è sinonimo di essere al passo con i tempi che cambiano.

Un altro punto di forza è il collegamento costante con gli altri portali tematici gestiti dagli assessorati, e vengono mantenuti allo stesso tempo i canali di comunicazione più tradizionali come il periodico Con e la rendicontazione alla stampa locale.

La pagina Facebook del sito Pesaro 0914 non vede però l'adesione che meriterebbe, considerando le notizie importanti che diffonde. Ad aumentarne la popolarità potrebbe contribuire una maggiore caratterizzazione rispetto alla pagina e il profilo Facebook del sindaco, visto che spesso lo stesso materiale si può trovare direttamente nella pagina del sindaco. Avendo la pagina e il profilo del sindaco molti più contatti di Pesaro 0914, e pubblicando spesso gli stessi contenuti, la pagina di 0914 non riesce ad ottenere quella unicità e quell'interesse da parte della cittadinanza a seguire specificamente la rendicontazione del programma di mandato.

Per avvicinare al portale Pesaro 0914 anche quella parte di cittadinanza legata a strumenti più tradizionali, si potrebbe pensare di dedicare uno spazio all'interno del periodico Con a Pesaro 0914, magari contestualmente al tema specifico trattato in ogni singola edizione.

Il progetto ha davanti a sé ancora un anno e cinque mesi di vita, e credo che rivoluzionare o cambiare ora un progetto già avviato potrebbe destabilizzare coloro che già lo conoscono e lo seguono. Ciò non toglie che apporre delle piccole modifiche o intensificare quelle pratiche buone e vincenti già avviate, possa migliorare il lavoro di rendicontazione.

Pesaro, 21 dicembre 2012

*****

Pesaro 0914 - Analisi del piano di comunicazione

[Download] Corso CPO - Workshop 0914 - Analisi piano di comunicazione [maggio 2012]
Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits