Portale tematico del Comune di Pesaro dedicato
alla verifica dell'attuazione del programma di governo (Mandato 2009 - 2014)
Consiglio comunale
mercoledì 13 dicembre 2017

Linee guida della rendicontazione locale

bilanciosociale

Coerentemente con quanto svolto per tutti gli anni del mandato 2004/2009, l'Amministrazione comunale continua nel progetto di miglioramento delle portata scientifica e comunicativa del bilancio sociale.

Questo strumento negli ultimi anni non è stato solo comunicazione delle attività svolte, ma uno strumento a disposizione del Consiglio comunale, della struttura operativa oltre che dei cittadini e dei portatori d'interesse, per poter valutare meglio l’adeguatezza delle scelte in diretto rapporto ai bisogni che la nostra realtà cittadina ha espresso ed anche per evidenziare il grado di coerenza tra quanto le linee programmatiche indicavano e gli interventi effettivamente realizzati.

Oggi la pubblica amministrazione è chiamata a dar conto ai cittadini del suo operato e dei risultati conseguiti con l’uso delle risorse pubbliche. Ciò richiede una forte capacità di forme innovative di comunicazione rispetto alle scelte di programmazione e all’impatto delle politiche d’intervento.

Alla luce di tali considerazioni il sindaco ha indicato al gruppo di lavoro di migliorare ancora di più la parte comunicativa. Il bilancio sociale è quindi uno strumento per riaffermare il ruolo del Comune nella città di Pesaro e per esplicitare in modo sempre più chiaro il rapporto tra il processo con cui si formula e si attua la politica e il livello di benessere del cittadino. Ancor di più, alla luce del fatto che l’istituzione Comune fa parte da centinaia di anni della storia cittadina e nessun’altra istituzione di governo territoriale può meglio interpretarne le esigenze alla luce dell’identità culturale, storica e dei valori.

In tal senso il bilancio sociale vuole continuare a favorire il dialogo e il confronto con i propri cittadini. Dalla convivenza è normale che emergano delle esigenze e che nascano dei problemi e sono convinto che il dialogo e la corretta comunicazione facciano bene alla soluzione degli stessi, migliorino la fiducia reciproca e aiutino a programmare meglio il futuro. Questo è tanto più valido in un periodo in cui la scarsità di risorse dà ancora più valore alle scelte perseguite come sempre, con rigore ed equità.

*****

Elementi fondamentali

- il rigore scientifico delle rilevazioni prodotte dai servizi e la continuità della produzione di dati nel tempo;

- la continuazione delle esperienze di partecipazione con i portatori d'interesse;

- l’utilizzo delle informazioni e delle interrelazioni con i portatori d'interesse anche se le esigenze di comunicazione fanno si che le stesse non siano esplicitate totalmente nel documento;

- lo studio di migliori forme di comunicazione, perché lo stesso possa essere sempre più letto ma, più che letto, utilizzato.

Il contenuto di una versione ai cittadini (spedita a circa 37mila famiglie attraverso un'edizione speciale del CON) del bilancio sociale non può avere l’ardire di soddisfare tutte le esigenze di conoscenza: può però porsi l’obiettivo di far conoscere alcuni dati qualitativi e quantitativi dell’operato dell’Amministrazione, ulteriori rispetto a quelli già presenti in documenti ufficiali, in modo che siano dati elementi di valutazione e di giudizio in relazione alle necessità percepite ed alle promesse ufficialmente espresse nelle linee programmatiche.

Assieme a questo report saranno previste iniziative di comunicazione e informazione affinché possano essere stimolati ed avviati rapporti con i cittadini utilizzando strumenti che siano sempre ispirati alla partecipazione e alla trasparenza.

*****

Tre parole chiave nella lettura del bilancio sociale

  1. MISSIONE - Modalità con la quale gli organi di governo interpretano il ruolo istituzionale dell’ente all’interno della comunità locale.
  2. VISIONE - Scenario futuro perseguito dall’amministrazione nell'interesse della comunità locale.
  3. VALORI - Doveri e responsabilità nei rapporti tra l’ente e i portatori d'interesse. Per essere pragmatici e semplici il documento sarà strutturato secondo quelle che sono stati definiti valori secondo i quali è orientata l’azione dell’amministrazione, la sua missione e le priorità che orientano la propria azione con riferimento alla struttura e al contesto in cui si opera.

Ciascuna di tali suddivisioni sarà l’area entro la quale si inseriranno le singole schede di rendicontazione, che qualche volta non potranno avere la trasversalità ideale sia per motivazioni contabili che organizzative.

Ogni argomento potrà avere una introduzione di insieme, ma cercherà di dare informazioni su obiettivi perseguiti, azioni intraprese, risorse utilizzate, risultati raggiunti, impegni per il futuro.

*****

Archivio bilanci sociali del Comune di Pesaro

Pagina istituzionale sul Piano della performance

*****

Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - contatti - Copyright © 2010-2014 - credits